San Giorgio, proiettili e minacce per il sindaco Zinno



san giorgio

Il sindaco Zinno ha ricevuto minacce da ignoti: indagano i Carabinieri di San Giorgio. Solidarietà dalle istituzioni

NAPOLI, SAN GIORGIO A CREMANO, 30 GIUGNO – Un episodio a dir poco spiacevole quello che è capitato al primo cittadino di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno.

Al sindaco è stata recapitata una busta con all’interno due proiettili. Secondo quanto riportato da Ansa, insieme alla busta, c’era anche una lettera sulla quale la dicitura era:”gay di m…. dimettiti o facciamo del male a te e alla tua famiglia”.

 ‘‘Ad indagine in corso non è opportuno entrare nei dettagli di quanto accaduto;  i miei concittadini devono comunque sapere che io non farò passi indietro sulla strada della legalità. Esprimo fiducia negli inquirenti e ringrazio quanti mi stanno mostrando solidarietà in queste ore”.

Queste le prime parole di Zinno, a cui va l’appoggio della senatrice Monica Cirinnà che, direttamente dal Pride di Pompei, manda la sua solidarietà, anche a nome del Pd: “L’unione civile tra Giorgio Zinno e suo marito Michele è stata la prima che ho celebrato. ”

Le forze dell’ordine sono al lavoro per rintracciare i mandanti delle minacce.

Leggi anche