Roberto Bolle fa tappa in città: On Dance a Napoli

roberto bolle

Roberto Bolle regala due giorni di la danza alla città: sul lungo mare una open class per tutti gli appassionati di danza

L’evento più atteso dell’anno da tutti i ballerini d’Italia ritorna a Milano dal 26 maggio al 2 giugno 2019, ma non si ferma lì. L’amore per Napoli e l’affetto della gente ha indotto Roberto Bolle, ideatore della manifestazione, ad organizzare due giornate speciali in città: il 18 e il 19 maggio 2019.

“L’ultima volta che ho ballato a Napoli è stato nel 2011una città che mi ha sempre fatto sentire un grande affetto”. Ha dichiarato durante la presentazione di  ‘Questa notte mi ha aperto gli occhi’, nuovo programma di Sky Arte.

Per questo motivo oltre alla riedizione milanese che prevede lezioni, workshop, allargati a nuove discipline, il primo ballerino della scala ha programmato una open class sul lungomare e due eventi danzanti, di cui a breve saranno noti i dettagli, per tutti gli appassionati.

Articolo precedenteGazzetta, Diawara: infortunio preoccupante, stagione finita
Prossimo articoloArthemisia: ottantamila visitatori per Escher e Chagall
Avatar
Sarei Acciaio, se fossi un materiale, intendo. Se potessi scegliere quale, sarei acciaio inox, brillante luminoso e resistente - anche alla corrosione - che, seppur non avanguardista come il corten, è sempre adatto, in ogni occasione. Invece sono una semplice lega ferro-carbonio, ma mi piaccio così: - ho la giusta percentuale di carbonio, quella che riesce a mediare fragilità e duttilità e quindi mi snervo, mi incrudisco e spero di non spezzarmi mai; - sono resiliente - sono instabile a volte, specie se mi arriva un forte colpo dall'alto, ma di solito, dopo un attimo di assestamento, torno in me e resisto; - ho mille sfaccettature e forme, posso essere una barra, un profilato o una lamiera; - sono attratta dai miei simili, che siano giunti o giunzioni e quei pochi che mi ispirano di più li tengo ben saldi a me; - so stare sola, ma splendo di più accanto al vetro o a dei pannelli di castagno; - amo il caldo e pure il freddo non mi spaventa, mi adatto a tutte le situazioni; - sono tenace e anche leggera. Se fossi un materiale sarei Acciaio e ora sapete anche il perché.