Referendum per il taglio dei parlamentari rinviato

L’Italia è in una situazione delicata e gli eventi più importanti stanno subendo spostamenti e ritardi: anche il referendum del 29 marzo è stato spostato

Il 29 marzo era il giorno del referendum in Italia per il taglio dei parlamentari.

Da fonti arrivate direttamente dal governo – scrive Repubblica – ci sarà un rinvio anche del referendum: rinvio a data da destinarsi.

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà ha dichiarato:”Il Governo ha ritenuto opportuno rivedere la decisione circa la data del referendum che era stata fissata prima dell’emergenza sanitaria, allo scopo di assicurare a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un’informazione adeguata“.