5 Dicembre 2022

Reddito di cittadinanza Istat: 1 su 5 subirà il taglio nel 2023

Reddito di cittadinanza Istat: il taglio del Reddito nel 2023 colpirà circa 846 mila individui, cioè poco più di un beneficiario su cinque

Reddito di cittadinanza pagamento febbraio 2023

Reddito di cittadinanza Istat – Oggi, lunedì 5 novembre 2022, il presidente dell’Istituto nazionale di statistica, Gian Carlo Blangiardo, in audizione alla Camera sulla Manovra di bilancio, ha fornito i risultati degli studi sulla riforma del Rdc prevista dal governo Meloni nel 2023.

Reddito di cittadinanza Istat – Secondo i calcoli dell’Istat, che confermano le stime già annunciate da Bankitalia: “La riduzione colpirà circa 846 mila individui, vale a dire poco più di un beneficiario su cinque“.

Il presidente Blangiardo ha inoltre aggiunto delle considerazioni interessanti in merito alle fasce di età e ai nuclei familiari colpiti:

Se si considerano i soli beneficiari in età compresa fra 18 e 59 anni il taglio riguarderà oltre un terzo di essi. La decurtazione della durata coinvolgerebbe in prevalenza i nuclei familiari di ridotte dimensioni (in particolare coinvolge più della metà degli individui soli) e la componente maschile, e investirebbe quasi la metà dei beneficiari in età compresa fra 45 e 59 anni.

Reddito di cittadinanza Istat La riduzione del Reddito di cittadinanza colpirà anche un terzo dei NEET (giovani che non studiano e non lavorano) fra i 18 e i 29 anni, fascia che “si caratterizza per livelli di istruzione appena più elevati rispetto alla restante platea dei beneficiari appartenenti alla stessa classe d’età”.

La riforma del Rdc sta scatenando diverse polemiche, tra oppositori e fermi sostenitori. Da un lato è innegabile che l’attuale assetto presenti delle criticità e dunque vada rivisto, dall’altro la sua introduzione ha ammodernato il welfare dell’Italia e, secondo l’Inps, ha ridotto almeno di un milione il numero di cittadini poveri durante la crisi pandemica.

Il Reddito di cittadinanza è molto diffuso in Campania, dove sono quasi 255mila le famiglie che lo hanno percepito, ossia circa un quarto del totale nazionale.

Fonti : Ansa, Napoli Today

Se ti interessano le notizie sul Reddito di cittadinanza, potresti leggere anche : Reddito di cittadinanza: fioriscono le proposte indecenti