22 Novembre 2022

Reddito di cittadinanza, Conte: “Siamo disposti a tutto per difenderlo”

Reddito di cittadinanza, Giuseppe Conte è contro l'abolizione: "Siamo disposti a tutto per difenderlo". Le dichiarazioni del leader del M5S

conte

Cambia lo scenario sul reddito di cittadinanza da gennaio 2024. Il Presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni, in data odierna, dopo oltre tre ore di riunione, ha chiesto “una manovra importante e coraggiosa, che scommette sulla crescita e sul futuro e sostiene i cittadini, con particolare attenzione ai redditi bassi e alle categorie in difficoltà”. Dopo la mezzanotte, la premier ha scritto sui social che l’Italia non si fermerà, ma anzi tornerà a correre. Per quanto concerne il reddito di cittadinanza, dunque, il ministro ha asserito che tale misura “si avvia verso la sua abolizione. L’abrogazione – come scritto in apertura – è prevista il prossimo gennaio. Alla luce delle novità messe su banco dalla premier, d’altro canto c’è chi si oppone.

Conte è contro l’abolizione del reddito di cittadinanza: “Non getterò la spugna”

Giuseppe Conte resta fermo sui suoi passi e si oppone alla riforma di Giorgia Meloni. A seguito dei futuri cambiamenti in oggetto, Conte ha giurato ai suoi elettori di non gettare la spugna e di essere disposto a tutto pur di difendere il reddito di base.

Le parole del leader del M5S: “Noi e lo dico con la massima fermezza, siamo disposti a tutto per difendere il reddito di cittadinanza, un sistema di protezione sociale che doveva essere introdotto da decenni. Siamo disposti a dare battaglia in tutte le sedi, istituzionali e nelle piazze, se il governo andrà avanti con questo indegno proposito di smantellare il reddito di cittadinanza. Questo non suoni come minaccia, ma lo dico con fermezza.”

Secondo Conte “un governo che ha come obiettivo quello di smantellare il reddito di cittadinanza è un governo che ha completamente perso il contatto con la realtà delle difficoltà economiche e sociali che attraversano il Paese. È un governo in preda a una furia ideologica. Non è conservatore, è reazionario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “ROBERTO MARONI SI SPEGNE ALL’ETÀ DI 67 ANNI, LE PAROLE DI SALVINI