17 Febbraio 2022

Rapinava le vittime con la mascherina. “Voleva tutelare la loro salute”

rapine napoli

Rapinava i passanti con la mascherina al volto. La battuta del suo avvocato suscita ilarità in Tribunale. “Lo faceva per le sue vittime”

Si è tenuto oggi, presso la Corte d’Appello di Napoli, il processo a due uomini già condannati in primo grado a sei anni e sei mesi di reclusione. La condanna seguiva una rapina fatta all’interno di un bar: una situazione tutt’altro che divertente, ma oggi sono state numerose le risate in Tribunale. Questo per una battuta riguardante uno dei due imputati che rapinava le sue vittime con la mascherina.

Nel corso dell’arringa difensiva Fabrizio De Maio, avvocato di uno dei due imputati, ha strappato i sorrisi dei presenti spiegando che il suo cliente rapinava le persone con la mascherina per tutelare la loro salute.

A.F. – queste le iniziali dell’imputato, rivelate da ANSA – è un giovane di 34 anni incensurato. A causa dell’assenza di condanne precedenti il ragazzo, accusato di rapina a mano armata in concorso, ha ottenuto la riduzione della pena a due anni, con sospensione della stessa. Per l’altro imputato, invece, è arrivata la conferma della prima condanna.

Leggi anche: Andrea Crisanti su Omicron: “La tigre diventa meno pericolosa, ma per diventare gatto…”

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.