30 Ottobre 2021

Ragazzi uccisi a Ercolano. L’avvocato del colpevole: “Il signor Palumbo chiede scusa”

ragazzi uccisi a Ercolano

Ragazzi uccisi a Ercolano, parla l’avvocato del Signor Palumbo. “Si scusa con i familiari, non voleva uccidere”. Ecco cosa succede

Ragazzi uccisi a Ercolano: il legale del colpevole ha riportato le parole di quest’ultimo, che sarebbe completamente devastato dall’aver compiuto quell’atto. L’uomo, il signor Palumbo, si è scusato con i familiari e ha dichiarato che non aveva intenzione di uccidere.

Ma andiamo con calma: la scorsa notte due ragazzi di Portici sono stati uccisi nei pressi di un’abitazione situata in via Marsiglia, ad Ercolano. Pare che i due giovani, uno di 26 anni e l’altro di 27, fossero in macchina a parlare quando un uomo ha esploso dei colpi di pistola uccidendoli.

L’uomo è un autotrasportatore di 53 anni, proprietario di quella casa. Vincenzo Palumbo, questo il suo nome, deteneva legalmente quella pistola e, pare, avesse scambiato i due giovani per ladri. Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro, questi i nomi delle due vittime, stavano invece soltanto chiacchierando. L’uomo, però, aveva subito un furto nei mesi precedenti e aveva paura che si trattasse di una situazione simile.

“Il signor Vincenzo Palumbo chiede scusa ai familiari non voleva uccidere. Anche lui è profondamente addolorato. Aspettiamo che la magistratura faccia il suo lavoro”. Queste le parole pronunciate dal difensore Francesco Pepe, come riportato da ANSA.

Leggi anche: Vaccino Johnson seconda dose in arrivo. Sarà eterologa? “La protezione cala ma…”.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.