Home Attualità “Qual è la tua disabilità?”, palestra di Mugnano sensibilizza i clienti al...

“Qual è la tua disabilità?”, palestra di Mugnano sensibilizza i clienti al rispetto dei diritti dei disabili

Covid-19

Italia
255,090
Totale casi Attivi
Updated on 27 October 2020 20:46

“Qual è la tua disabilità?”, la palestra Rhyfel Village sensibilizza i clienti a lasciare liberi gli stalli riservati ai diversamente abili

Mugnano di Napoli, “Parcheggio riservato ai disabili, qual è la tua disabilità?”: questo è il cartello preparato dalla palestra Rhyfel Village, sita in via Montale, per sensibilizzare i clienti a lasciare liberi gli stalli per i disabili.

I mega cartelli vengono esposti sui parabrezza delle auto che occupano senza autorizzazione un posto riservato a portatori di handicap.

L’importante iniziativa della palestra è riportata dal consigliere Francesco Emilio Borrelli sulla sua pagina Facebook: “Una bella iniziativa da parte di una struttura che porta avanti dei progetti con persone diversamente abili, testimonianza di civiltà e rispetto del prossimo”.

La coordinatrice della struttura, Alessandra Luvino, ha spiegato genesi e obiettivo dell’iniziativa di sensibilizzazione ed ha illustrato i progetti della palestra dedicati alle persone con disabilità:

“Portiamo avanti un progetto, denominato “Tutti in acqua?”,–ha spiegato- riservato alle persone diversamente abili. Purtroppo gli stalli riservati ai disabili nel nostro parcheggio vengono troppo spesso occupati dalla clientela normodotata, nonostante la segnaletica orizzontale e verticale. Abbiamo dunque pensato di apporre questo cartello sui parabrezza delle automobili per sensibilizzare i clienti al rispetto dei diritti dei disabili”.

Il consigliere regionale dei Verdi, informato dai cittadini della campagna portata avanti dalla palestra di Mugnano, si è espresso in merito alla bella iniziativa:

“Quei cartelli-ha detto– servono a far comprendere che quegli stalli riservati sono lì per favorire delle persone che hanno bisogno dell’automobile e di un parcheggio comodo a causa di una necessità di carattere fisico. Speriamo che tale iniziativa possa essere mutuata e replicata anche da altre strutture, in modo da accrescere, giorno nuovo giorno, una nuova coscienza civica basata sul rispetto dei bisogno delle persone diversamente abili”.

Latest Posts

Maradona in isolamento, l’assistente del Gimnasia è positivo al Covid

L'assistente di Diego Armando Maradona al Gimnasia La Plata è risultato positivo al Covid-19 L'assistente di Diego Armando Maradona al Gimnasia La Plata è risultato...

Napoli è la provincia più colpita d’Italia. Brusaferro: “Necessaria zona rossa”

Dopo Walter Ricciardi, anche il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Brusaferro propone un lockdown per la provincia di Napoli La tremenda notizia arriva dal Ministero...

Napoli, ragazzo bullizzato di 15 anni tenta il suicidio ma viene salvato

A Napoli, un ragazzo di 15 anni, vittima di bullismo, tenta il suicidio ma viene salvato da un'amica A Napoli, un ragazzo di 15 anni,...

Gli attori uniti contro la chiusura di cinema e teatri. “Non siamo tempo libero”

L'associazione U.N.I.T.A. ha diffuso un comunicato stampa contro la decisione del Governo sulla chiusura di cinema e teatri Com'è noto, tra le varie misure contro...

ULTIME NOTIZIE

Maradona in isolamento, l’assistente del Gimnasia è positivo al Covid

L'assistente di Diego Armando Maradona al Gimnasia La Plata è risultato positivo al Covid-19 L'assistente di Diego Armando Maradona al Gimnasia La Plata è risultato...

Napoli è la provincia più colpita d’Italia. Brusaferro: “Necessaria zona rossa”

Dopo Walter Ricciardi, anche il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Brusaferro propone un lockdown per la provincia di Napoli La tremenda notizia arriva dal Ministero...

Napoli, ragazzo bullizzato di 15 anni tenta il suicidio ma viene salvato

A Napoli, un ragazzo di 15 anni, vittima di bullismo, tenta il suicidio ma viene salvato da un'amica A Napoli, un ragazzo di 15 anni,...

Gli attori uniti contro la chiusura di cinema e teatri. “Non siamo tempo libero”

L'associazione U.N.I.T.A. ha diffuso un comunicato stampa contro la decisione del Governo sulla chiusura di cinema e teatri Com'è noto, tra le varie misure contro...