“Pulito o Napoli?”- Lo slogan del capolista Svp Sebastian Seehauser

slogan

“Sauber oder Neapel?” è lo slogan (non poco polemizzato) di Sebastian Seehauser, il capolista Svp alle prossime elezioni comunali di Bolzano

Lo slogan del capolista Svp ,“Pulito o… Napoli?” ha suscitato un’animosa discussione, della quale il diretto interessato Seehauser inizialmente sembrava non cogliere (o non voler cogliere) la gravità.

Seehauser si è poi reso conto della sua enorme gaffe, tant’è che ha tentato di giustificarla in tutti i modi, senza però ottenere successo (non solo tra i napoletani): “L’idea era quella di dire che a Bolzano non vogliamo avere l’immondizia per strada, anche a Napoli non vogliono averla”, dichiara lui con costruita ingenuità. Inutile dire che, nonostante le scuse da parte di Seehauser, sulla sua pagina Facebook non sono mancati commenti di indignazione e risentimento.

Sebastian Seehauser ritiene di essere la “politica competente” ma, come giustamente ha sottolineato Vanja Zappetti, candidato sindaco di I Love My Town: “Come rispondereste a un rampante politico che usa la città di Napoli – traduco: “pulito o Napoli?” – come simbolo della sporcizia?”. Il capolista Svp ha ribattuto in difesa della sua opera di propaganda, quasi stupito che I Love My Town non supporti la sua causa, tesa essenzialmente a mantenere la città pulita.

Non è una novità che, a Bolzano, Napoli venga associata alla sporcizia. Non troppo tempo fa, nel 2013, lo sportivo Alex Schwarzer dichiarò, a proposito della famosa polemica sul doping: “Posso giurare che non ho fatto niente di proibito… Sono altoatesino, non sono napoletano”.

Brutto malinteso? Chissà. Una cosa è certa, ogni tanto servirebbe pensare un po’ di più prima di rendere pubbliche affermazioni così offensive e inopportune.