Primavera in Floridiana: il programma completo



villa floridiana

Parte Primavera in Floridiana: il programma completo delle iniziative

Sabato 21 aprile, alle ore 10.30, inizia e verrà presentata nel Salone delle feste del museo la nuova rassegna  Primavera in Floridiana, che prevede oltre 30  appuntamenti nel Museo e nel Parco con la scienza, la musica, la salute, la danza, la botanica, le antiche discipline orientali.

Una manifestazione che unisce, nei suggestivi spazi museali e nello storico parco, cultura, bellezza e ricerca interiore, offrendo l’opportunità di trascorrere un tempo diverso nel museo che diviene sempre più luogo di incontro e di aggregazione.

Inoltre, per la prima volta – dal 4 al 6 maggio- il Polo museale aderisce e accoglie  nell’area antistante il Museo il Campus Salute, progetto nato a Napoli e ormai  diffuso in tutto il territorio nazionale con decine di manifestazioni che coinvolgono centinaia di migliaia di persone l’anno e centinaia di medici volontari per una attività di prevenzione con visite mediche gratuite. Questa attività consente di salvare la vita a moltissime persone ogni anno. La manifestazione è coordinata dal presidente Annamaria Colao, professore alla Università Federico II, endocrinologa di fama internazionale tra le prime quindici scienziate italiane in tutto il mondo.

Primavera in Floridiana, promossa dal Polo museale della Campania  diretto da Anna Imponente, è a cura di Luisa Ambrosio, direttore del Museo Duca di Martina e di Antonia Grippa, organizzatrice di eventi,  con la preziosa collaborazione del prof. Alberto Ritieni, del Dipartimento di Farmacia. E‘  stata realizzata con: Università degli Studi di Napoli Federico II,  Associazione  Tuhe,  Il piacere di offrire il tè, Postural  Fisio Medical, APD White Cloud Studio Napoli, Circuito campano della Danza, Associazione Be.Na.Res.

Si ringraziano i docenti e tutti coloro che hanno reso possibile la rassegna, il personale dell‘Ales e del Museo.

La partecipazione a ogni incontro è con il solo biglietto del museo, ad eccezione della totale gratuità prevista per Campus Salute.

Ecco il programma completo di Primavera in Floridiana:

Sabato

21 aprile       

11.00 – 12.30

Come riconoscere un cosmetico PRIMAVERA IN FLORIDIANA inizia nel Salone delle feste con approfondimenti sui diversi prodotti cosmetici, in termini di sicurezza, qualità ed efficacia, partendo dalla lettura dell‘etichetta. A fine relazione si faranno testare alcuni prodotti valutandone l‘ aspetto, il profumo e la texture.

Incontro con Sonia Laneri, docente di Analisi e Chimica dei prodotti cosmetici  – Dipartimento di Farmacia, Università degli Studi di Napoli Federico II.

 

Domenica

22 aprile

10.30-12.30

 

 

 

 

Lezione di Taiji a cura di Jia Jing Quan, presidente dell’Assoziazione Tuhe

L’incontro – nel Teatrino di verzura – consentirà di conoscere una disciplina millenaria cinese,  basata su un armonico rapporto tra corpo e mente, finalizzata a ristabilire il giusto flusso energetico e il benessere psicofisico. Il Taijiquan trae origine dalle antiche arti marziali e dalla filosofia taoista ed è un esercizio composto da movimenti circolari fluidi e armonici, adatti a tutti.

 

Domenica

22 aprile

12.30 – 13.00

 

 

 

Lunedì

23 aprile

16.00

Porcellane orientali – Visita guidata alla collezione del museo, ricca di circa duemila pezzi,  una delle più importanti a livello nazionale e internazionale. Le porcellane cinesi e giapponesi furono acquistate, nella seconda metà dell’Ottocento, da Placido de Sangro, duca di Martina a Parigi, Londra e Napoli, dove erano giunte tramite le Compagnie delle Indie Orientali. Visita a cura del Servizio Educativo.

 

La scienza dello Yoga.Filosofia e pratica tra scienza e tradizione. Incontro

con il Maestro Swami Yogaswarupananda Vicepresidente del Divine Life Society-Yoga Vedanta Forest Accademy. Interventi musicali del Maestro Marco Francini

Museo,  Salone delle feste

 

Giovedì

26 Aprile

17.00

Omeopatia, una medicina per tutti- Incontro con Andreina Fossati, medico omeopatico e Maria Desiderata D’Angelo, medico veterinario esperto in omeopatia. Al termine dell‘incontro saranno disponibili campioni di prodotti cosmetici gentilmente offerti da Ce.M.O.N.

Museo, Salone delle feste

 

Venerdi

4 maggio

15.00 – 18.30

Campus Salute Donna, un progetto nato a Napoli e ormai  diffuso in tutto il territorio nazionale con decine di manifestazioni che coinvolgono centinaia di migliaia di persone l’anno e centinaia di medici volontari per una attività di prevenzione con visite mediche gratuite. Questa attività consente di salvare la vita a moltissime persone ogni anno. La manifestazione è coordinata dal presidente Annamaria Colao, professore alla Università Federico II,  endocrinologa di fama internazionale tra le prime 15 scienziate italiane in tutto il mondo.

Nel Parco, davanti al Museo

 

 

Sabato

5 maggio

10.00- 13.00 e

15.00- 18.30

Campus Salute DonnaNel Parco, davanti al Museo prosegue per tutta la giornata l‘attività di prevenzione con visite mediche gratuite,  progetto coordinato da  Annamaria Colao, docente di Endocrinologia-Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia, Università degli Studi di Napoli Federico II.
Sabato

5 maggio

11.00- 12.00

Gli integratori alimentari: miti e realtàNel Salone delle feste, incontro con Alberto Ritieni, docente di Chimica degli alimenti, Dipartimento di Farmacia, Università degli Studi di Napoli Federico II. “Aggiungere vita agli anni”, questo è l’obiettivo degli integratori. Il loro uso, valutato nel momento e nei modi giusti permette di prevenire vari disturbi spesso dovuti all’età. Oggi si può fare molto integrando uno stile di vita sano con degli opportuni prodotti di origine naturale che prevengono e spesso sono di supporto alle terapie convenzionali.

 

Domenica 6 maggio

 10.30-11.30

Per una perfetta tazza di tè – Nella Sala da pranzo, Antonia Grippa, tea trader,  illustrerà come preparare una buona tazza di tè, sfruttando nel migliore dei modi le caratteristiche organolettiche delle foglie in infusione.

 

Domenica

6 maggio     

10.00- 13.00

Campus Salute DonnaNel Parco, davanti al Museo  prosegue l‘attività di prevenzione con visite mediche gratuite,  progetto coordinato da Annamaria Colao, docente di Endocrinologia-Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia, Università degli Studi di Napoli Federico II.

 

Sabato

12 maggio

10.30 -12.30

Un nuovo equilibrio – Nel Teatrino di Verzura, lezione di ginnastica posturale insieme a Massimiliano Panunzio, fisioterapista, osteopata con specializzazione in posturologia e preparazione sportiva, direttore del Postural Fisio Medical. Il visitatore potrà partecipare agli esercizi basati sul metodo Mezières, per la terapia del dolore osteoarticolare e per la rieducazione posturale attraverso la respirazione diaframmatica e movimenti dinamici per il benessere muscolare.

 

Sabato

12 maggio

12.30- 13.00

Fragili riflessi Visita guidata alla collezione dei vetri di Murano a cura del Servizio Educativo. Il museo ospita una delle principali collezioni italiane di arti decorative con oltre seimila opere. La raccolta dei vetri di Murano, costituita da duecento pezzi, comprende vetri veneziani e alla façon de Venice, che documentano lo sviluppo di quest’arte tra il XV e XVIII secolo attraverso vasi dalle forme molto particolari, spesso arricchiti da preziose decorazioni in oro.

 

Sabato

19 maggio

11.00

Conversazioni in Floridiana. – Il mito di fondazione della civiltà nella Scienza Nuova– Nel Salone delle Feste incontro con Gennaro Carillo, docente di Storia delle dottrine politiche, Università degli studi Suor Orsola Benincasa.

 

Sabato

19 maggio     

11.00 -12.00

Gli alberi della Floridiana si raccontano – Incontro a cura di Veronica De Micco, docente di Botanica ambientale e applicata, Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli Federico II. La passeggiata guiderà alla scoperta delle informazioni contenute negli alberi e nelle piante. Osservando gli anelli del legno è possibile capire l’età di una pianta, in che modo è cresciuta e continuerà a crescere adattandosi all’ambiente.

Parco, ingresso Cimarosa

 

Sabato 19 e

domenica 20 maggio

 

Buongiorno  Ceramica- Dai depositi del museo

In occasione della manifestazione, nella raffinata Sala da pranzo, verrà esposto un Servizio da tavola all‘etrusca,  in terraglia decorato a figure rosse su fondo nero e realizzato nella Fabbrica dei Giustiniani, intorno al 1830.

 

 

Domenica

20 maggio

11.00-12.30

GYROKINESISNel Teatrino di Verzura sarà possibile partecipare alla lezione di gyrokinesis,  una disciplina olistica che mettendo insieme elementi di yoga, danza, nuoto e tai chi, attraverso opportuni movimenti circolari e respiratori, armonizza corpo e  mente e consente di migliorare la flessibilità del corpo, di allungarne e potenziarne la muscolatura. A cura dei formatori dell’ APD White Cloud Studio Napoli. E’ richiesta la prenotazione: tel. 3392851128; mail: whitecloudstudionapoli@gmail.com

 

Domenica

20 maggio

17.30 – 18.30

Lo Yoga per bambini – Nel Teatrino di Verzura,  lezione di yoga a cura dell‘APD White Cloud Studio Napoli. Lo Yoga per bambini si avvale degli stessi strumenti utilizzati per gli adulti ma con modalità e tempi diversi adattati alla loro età. L’approccio è di tipo ludico e accompagna il bambino nel suo percorso di crescita attraverso lo sviluppo delle sue potenzialità, favorendone flessibilità e creatività. E’ richiesta la prenotazione: tel. 3392851128; mail: whitecloudstudionapoli@gmail.com

 

Venerdì

25 maggio

16.30-17.30

Tribal Jazz. La magia delle danze orientali – Nella suggestiva sezione d’arte orientale del Museo, si svolgerà una lezione, curata dalla danzatrice  e coreografa, Maria Grazia Sarandrea dedicata agli adulti protagonisti di emoziananti ritmi orientali. E’ richiesta la prenotazione:  info@mariagraziasarandrea.it

Museo, Sezione d‘arte orientale

 

Giovedì

31 maggio

17.00-19.00

I Giovedì del Benessere- I segreti del Baccalà…dai mari del nord al MediterraneoNel Salone delle feste, incontro con Santa di Salvo, giornalista e scrittrice e con Toti Lange, Accademia dei Baccalaiuoli. Al termine dell‘incontro degustazione offerta da “Baccalaria”, chef Vincenzo Russo.

Museo, Salone delle feste

Venerdi

1 giugno

17.00

 

A piedi nudi nel ParcoDanza e migrazioni”- Nel Salone delle feste,  primo appuntamento del Festival “A piedi nudi nel parco”, rassegna di danza e musica, giunta alla sesta edizione. Ideata e diretta dalle danzatrici e coreografe Simona Lisi e Maria Grazia Sarandrea, è organizzata da Circuito campano della Danza, con il Comune di Napoli. La lezione è a cura di Annalisa Piccirillo con contributi di videodanza dalla rassegna Cinematica Videodance Competition. Seguirà una performance di danza contemporanea.

 

Sabato

2 giugno

11.00

A piedi nudi nel Parco Flamencando”- Nel Teatrino di Verzura, si svolgerà il secondo appuntamento della rassegna, dedicato al  flamenco con lo spettacolo a cura di Elckjaer Franco Bono.  Dopo l‘esibizione il maestro dedicherà ai partecipanti una lezione di flamenco.

 

Sabato

2 giugno     

17.00

A piedi nudi nel Parco Nel Teatrino di verzura, terzo appuntamento della rassegna con lo spettacolo di danza contemporanea a cura di Gabriella Stazio, cui seguirà una lezione di danza contemporanea.
Domenica

3 giugno     

11.00

 

Domenica

3 giugno

16.00-17.30

A piedi nudi nel Parco- Tell me a story”- Nel Teatrino di Verzura, spettacolo per bambini a cura di Basia Wajs. Seguirà per i piccoli ospiti “Un villaggio a forma di creta”, laboratorio di esplorazione tattile, narrazione e danza per bambini a cura di Diana Magri.

 

A piedi nudi nel Parco – Nel Teatrino di Verzura, laboratorio di yoga e bodymind centering per conoscere e accrescere  la conoscenza delle possibilità di movimento del nostro corpo, a cura di  Simona Lisi e Maria Grazia Sarandrea.  E alla fine tutti potranno partecipare a Ballo libera tutti.

Venerdi

8 giugno

11.00

Storie di ceramica. La presenza e la produzione dei maestri olandesi a Vietri sul Mare -Nel Salone delle Feste sarà presentato il libro di Antonio Dura e Claudia Bonasi  con Giorgio Napolitano e Francesca Pirozzi.

 

Sabato

9 giugno     

11.00 – 12.00

I giardini della Duchessa- Il Parco, tra arte, storia, tutela e conservazione Visita guidata a cura di Stefania De Pascale, docente di Orticoltura e Floricoltura, Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli Federico II. Una passeggiata per ripercorrere la storia architettonica della villa e del parco che il re Ferdinando di Borbone donò alla moglie Lucia Migliaccio, Duchessa di Floridia. La Floridiana è una delle più importanti zone verdi della città e il parco fu arricchito fin dall‘origine con numerose specie di piante che saranno riscoperte durante la visita.

Parco, ingresso Cimarosa

 

Sabato

16 giugno     

10.00-12.30

Meditazione sonoro vibrazionale a cura del maestro Alexandro Nardulli, presidente dell’associazione Be.Na.Res. Primo dei tre appuntamenti dedicati alla conoscenza dell’antica disciplina basata su un armonico rapporto tra corpo e mente, sulla ricerca del benessere attraverso una suggestione sonora capace di riattivare le vibrazioni energetiche immersi in un luogo pieno di bellezza.

Parco, aiuola antistante il museo

 

Giovedì

21 giugno     

17.30-18.30

Lo Yoga per bambini- Nel Teatrino di verzura, lezione di yoga a cura dell‘APD White Cloud Studio Napoli. Lo Yoga per bambini si avvale degli stessi strumenti utilizzati per gli adulti ma con modalità e tempi diversi adattati alla loro età. L’approccio è di tipo ludico e accompagna il bambino nel suo percorso di crescita attraverso lo sviluppo delle sue potenzialità, favorendone flessibilità e creatività. E’ richiesta la prenotazione: tel. 3392851128; mail: whitecloudstudionapoli@gmail.com

 

Sabato

23 giugno     

11.00-12.00

La Floridiana: un parco nella città -Visita guidata a cura di Chiara Cirillo                                    docente di Colture arboree, Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli Federico II. Saranno illustrate le caratteristiche dell’ecosistema del Parco con gli alberi che crescono in ambiente urbano, il loro adattamento e gli accorgimenti necessari per un’adeguata cura e gestione delle aree verdi in città.

Parco, ingresso Cimarosa

 

Sabato

23 giugno     

10.00-12.30

Meditazione sonoro vibrazionale – Secondo dei tre appuntamenti dedicati alla conoscenza dell’antica disciplina basata su un armonico rapporto tra corpo e mente, sulla ricerca del benessere attraverso una suggestione sonora capace di riattivare le vibrazioni energetiche in un luogo pieno di bellezza, a cura del maestro Alexandro Nardulli, presidente dell’associazione Be.Na.Res.

Parco, aiuola antistante il museo

 

Sabato

30 giugno

10.00-12.30

Meditazione  sonoro  vibrazionale Ultimo appuntamento con l’antica disciplina basata su un armonico rapporto tra corpo e mente. A cura del maestro Alexandro Nardulli, presidente dell’associazione Be.Na.Res.

Parco, aiuola antistante il museo

 

 

 

Inoltre, ogni mercoledì, dalle 16.30 alle 18.45, lezioni di Yoga nell’ambito del progetto ‘Lo Yoga per i Musei – I Musei per lo Yoga’,  realizzato dalla Scuola di Yoga Integrale ACSI – CONI.

Leggi anche