Portici: nuovo ritrovamento da parte dei carabinieri del reparto subacqueo

Portici
Si ringrazia Cronaca4 per l'immagine di repertorio

Portici: i carabinieri del reparto subacqueo hanno ritrovato un reperto storico risalente all’età imperiale della civiltà romana

Portici– Oggi i carabinieri del reparto subacqueo di Napoli hanno ritrovato un reperto risalente tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C.

Si tratta di un’ancora di una barca romana ritrovata nelle acque del litorale della cittadina napoletana.

Stando alla notizia riportata da Sky Tg24, il Nucleo Sommozzatori delle guardie ambientali avrebbe già individuato il reperto durante una missione avvenuta in estate e l’avrebbe  già segnalato ai carabinieri.

L’ancora, ritrovata ad una profondità di 20 mentri, apparterrebbe ad una barca di medie dimensioni.

Il reperto, il quale è lungo 70 cm e pesa ben 20kg, è attualmente conservato all’ufficio Risorsa Mare del comune. A breve partiranno i lavori di restauro del reperto.