Portici, larghe intese, parla il Capogruppo Pd Davide Borrelli

Portici

Portici, sulle presunte larghe intese tra Pd e FI, per l’appoggio di Fimiani alla lista di Berlusconi, parla il Capogruppo Pd al Comune Davide Borrelli

Tra meno di un mese ci saranno le politiche, e le voci che interessano esponenti politici porticesi in questi giorni riportano che il Consigliere Fimiani appoggi Forza Italia. In merito abbiamo incontrato il Consigliere Borrelli in qualità di Capogruppo per avere un’opinione sulla questione.

Davide Borrelli, 757 voti, prima volta, primo eletto a Portici e primo nel Pd, classe ’85, 31 anni. Oggi Capogruppo Pd al Consiglio Comunale e Vice Presidente della Commissione Bilancio.

L’INTERVISTA

  1. Consigliere, ormai da giorni i social e alcune testate riportano la notizia circa un appoggio a Forza Italia del Consigliere Alessandro Fimiani della Lista Civica “Democratici Popolari” oggi in quota maggioranza al Comune, questo è un segnale di larghe intese tra Pd e FI?

Larghe intese tra PD e Forza Italia ? Non a Portici, credo che Fimiani come chiunque altro può scegliere chi votare in maniera libera, non saremo certo noi a puntare il dito, viene da una esperienza civica. Poi personalmente credo che Alessandro è alla ricerca di una dimensione politica e quindi potrebbe non essere l’ultimo cambio di casacca a cui assistiamo.

  1. Questo eventuale appoggio al Centro destra per le elezioni del 4 marzo che risvolti può avere sulla politica cittadina?

Innanzitutto però, bisogna dire che è un uomo di governo, che appoggia gli atti della nostra maggioranza ed ha sposato il nostro stesso programma elettorale che pone al centro la Città. Poi il simbolo che la nostra coalizione legittima è quello di Democratici e Popolari, non certo Forza Italia.

  1. Si ma da alcune settimane, e a vario titolo, l’operato del governo cittadino è sempre all’attenzione della stampa locale

Oggi sono i fatti a parlare, si sta mettendo in campo una macchina del fango, dalle cialde di caffè alla presunta scelta del Sindaco di appoggiare Forza Italia, tutte questioni strumentali e montate su ad arte per destabilizzare ed indebolire il Governo della città, quelle dell’opposizione sono solo polemiche che non portano a nulla. Credo, piuttosto, che l’opposizione non ha ancora superato la sconfitta elettorale e mal digerisce la capacità di governare di questa squadra. Mi auguro che sia solo un momento, se fossi in loro ricercherei e farei emergere la capacità di proporre temi importanti per la città e propositivi e mi impegnerei a far dimenticare il mal governo di cui sono stati fautori negli ultimi tre anni e mezzo.

  1. Lei in quanto Capogruppo del Pd al Comune che bilancio fa dell’attività fin qui svolta da quest’estate ad oggi?

Ad oggi la giunta Cuomo è una squadra di primissimo livello, è supportata da una maggioranza coesa e compatta ed i risultati di quanto fatto fino ad oggi di buono, in meno di un anno, sono sotto gli occhi di tutti. Cuomo è il miglior Sindaco che potesse avere la nostra città, idea suffragata oltretutto da un voto Plebiscitario, oggi il nostro obiettivo resta quello di riportare Portici alla normalità e credo che qualcosa di importante si veda.

  1. Quali ad esempio?

Reintroduzione del 7 su 7 per la raccolta rifiuti, luminarie natalizie, manto erboso dello Stadio San Ciro, riapertura al transito veicolare dopo 3 anni di Via Lorenzo Rocca, affido esterno per la gestione dei servizi di consegna e notifica della Tari e la notifica delle sanzioni al codice della strada con pagamento diretto al Comune di entrambi i servizi, queste sono solo alcune delle iniziative.

  1. Qual è l’obiettivo principale dell’azione politica di questa maggioranza?

Questa maggioranza continua a tenere i cittadini e le loro istanze come stella polare e continueremo a seguirla per i prossimi 5 anni e a dare risposte ai loro problemi. Le polemiche sterili le lasciamo agli altri.