11 Maggio 2022

Portaerei Truman a Napoli: “Non è la benvenuta”

PORTAEREI TRUMAN A NAPOLI

Portaerei Truman a Napoli, ecco l’intervento della consigliera Muscarà sull’approdo della nave nel golfo: “Non è la benvenuta”

PORTAEREI TRUMAN A NAPOLI – Dopo la notizia dell’approdo della nave da guerra americane nelle acque napoletane, ci sono stati diversi esponenti della politica campana che si sono ritrovati in disaccordo con questa scelta, tra questi la consigliera Muscarà.

Non possiamo vedere in una delle cartoline più belle del mondo, una nave da guerra che sporca l’immagine della città per quanto sembra che sia in transito per pochi giorni. Si dice che i soldati americani parteciperanno ad un’attività di pulizia e manutenzione dell’anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere. Ma il rischio è enorme, in quanto si tratta di una nave a propulsione nucleare che resterà nel golfo della città più densamente popolata d’Italia.

Nel ’43 ci fu una nave carica di munizioni nel porto di Napoli al molo Beverello (destinata a rifornire i militari in Africa), su cui i tedeschi saldarono un camioncino a bordo di essa. Il calore forte della fiamma ossidrica appiccò l’incendio della nave carica di munizioni, l’esplosione coinvolse circa 3000 vittime tra napoletani e tedeschi, e fu avvertita nella città e nelle province.

Napoli fu la città più bombardata d’Italia, ha già visto troppe navi da guerra. Per quanto mi riguarda, come consigliere regionale della Campania, questa nave non è la benvenuta specialmente perché siamo già in clima di guerra e di tensione da due anni e ancor di più da due mesi: Napoli è una grande capitale della Pace”.

Leggi anche: Portaerei americana nel Golfo di Napoli: arrivata nella notte la Truman

Per restare sempre aggiornato seguici su Facebook cliccando qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.