Pompei, trovato lo scheletro di un bambino

Pompei

Trovato lo scheletro di un bambino di circa 10 anni tra gli scavi di Pompei: per il direttore del Parco Archeologico, si tratta di una grande scoperta

Il bambino aveva meno di dieci anni; lo scheletro è stato trovato presso il Parco Archeologico di Pompei. L’ha reso noto ANSA, che ha intervistato il direttore Massimo Osanna.

Il reperto archeologico è stato ritrovato durante un’operazione di pulizia di un ambiente di ingresso. Sono stati recuperati sia il cranio che le ossa del corpo.

“Un team di professionisti specializzati – quali archeologi, architetti, restauratori ma anche ingegneri, geotecnici, archeobotanici, antropologi, vulcanologi lavora stabilmente – ha detto Osanna ai microfoni di ANSA – […] per non lasciare al caso nessun elemento scientifico”.

Lo scheletro, che è stato ritrovato immerso nel flusso piroclastico, si trova in questo momento al Laboratorio di ricerche applicate, situato all’interno del Parco.