19 Settembre 2022

Pomigliano Calcio – Saviano (1-1), riassunto del match

Pomigliano Calcio - Saviano (1-1), tabellino e cronaca del match. Guido Albayian per i granata e Giuseppe Chirullo per i neroverdi

Pomigliano Calcio - Saviano

CALCIO ECCELLENZA – La sfida di campionato tra Pomigliano e Saviano termina con il pareggio, dopo il successo granata in coppa. L’inizio gara dei padroni di casa è forse troppo timido, lasciando sfogo all’aggressività del Saviano che più volte si affaccia nell’area avversaria, costringendo Torino ad un grande intervento già al quarto minuto. Col trascorrere dei minuti però il Pomigliano Calcio matura gioco e misure, impossessandosi della metà campo nero-verde e rischiando il minimo possibile, grazie anche ad ottime marcature preventive ed aggressione palla dei centrali. Sugli scudi nella prima metà di gara sicuramente un ispirato Ragosta, protagonista di giocate individuali che garantiscono superiorità numerica, oltre che di aperture capaci di tagliare in due la difesa avversaria. Proprio con uno di questi lanci, al minuto 38, il 10 granata riesce ad imbeccare Abayian il quale, muovendosi bene sul filo del fuorigioco, salta il portiere, ma non riesce a realizzare complice un grande intervento difensivo. Al minuto successsivo, a seguito dell’ ennesimo lancio illuminante di Ragosta, Moccia viene atterrato in area e per l’arbitro è calcio rigore. Sul dischetto va Abayian, che realizza con freddezza, permettendo ai suoi di legittimare la supremazia. Al 41esimo l’episodio che ha cambiare gli equilibri: fallo di Rosolino sulla fascia destra, seconda ammonizione ed espulsione. Pochi dubbi sul secondo giallo mentre qualche perplessità ci può essere sul primo cartellino che ha lasciato la squadra di casa in dieci.

Il secondo tempo vede subito il gol degli ospiti che al sesto minuto siglano il pareggio con Chirullo su respinta del portiere. La seconda metà di gara è condizionata dall’ inferiorità numerica che comunque non impedisce al Pomigliano di tenere bene il campo. Gli uomini di mister Baratto tentano di riportarsi in vantaggio per ben due volte ma Abayan non riesce a concretizzare. Il Saviano non è più pimpante come nel primo tempo e continua a fare falli nella parte centrale del campo; proprio a seguito di uno dei essi si infortuna il capitano Rega che è costretto ad uscire dal campo. Al minuto 80 si ristabilisce la parità numerica, viene infatti espulso per doppia ammonizione Casillo. La partita ormai è incanalata verso la parità quando al 92’ Barbarisi a pochi passi dal portiere manda fuori il tiro della possibile vittoria dei padroni di casa. La sfida si conclude con un pareggio per il Pomigliano mentre il Saviano va a festeggiare con i tifosi sotto la tribuna a loro riservata. È un punto che muove la classifica, ma lascia comunque l’amaro in bocca soprattutto per l’infortunio subito da Rega che sguarnisce la difesa anche per le prossime gare. Come di consueto ottima la cornice di pubblico che ha visto un Gobbato gremito in ogni ordine di posto ed una nutrita e composta presenza anche della tifoseria ospite.

Pomigliano Calcio: Torino, Granata, Barbato (60′ Cammarota), Di Napoli, Rosolino, Rega (78′ Indelicato), Scognamiglio (82′ Russo), Liberti, Abayian, Ragosta (65′ Barbarisi), Moccia (57′ Erbaggio). A disposizione: Buonanno, D’Alessandro, Sepe, Rescigno. Allenatore: Baratto
Saviano: Di Sarno, Franza, Avitabile, Annibale, Ammendola, Sorrentino, D’Ambrosio (55′ Liguori), Auriemma (90′ Falco), Chirullo, Maiorano (46′ G. Casillo), Guidone (81′ Castaldo). A disposizione: D’Inverno, Polewka, Ale. Belmonte, Schibano, Paduano. Allenatore: Belmonte
Arbitro: Magnifico (Caserta)
Marcatori: 43′ rig. Abayian (P), 52′ Chirullo (S)
Ammoniti: Di Napoli, Rosolino, Rega, Indelicato (P), Sorrentino, D’Ambrosio, Chirullo, G. Casillo (S)
Espulsi: per doppia ammonizione al 43′ Rosolino (P) e all’89’ G. Casillo (S).