Piotr Zielinski in conferenza pre Napoli-Salisburgo…

Piotr Zielinski
Per l'iimmagine, si ringrazia Corriere dello Sport

Piotr Zielinski in conferenza pre Napoli-Salisburgo: la sua centralità in squadra dopo l’addio di Hamsik, gli aspetti da migliorare, il futuro…

Piotr Zielinski oggi in conferenza stampa con Carlo Ancelotti, ha presentato la sfida di Europa League contro il Salisburgo e risposto a diverse domande in merito al suo futuro, al suo ruolo in assenza di Hamsik, al suo futuro nel Napoli…

Non è passata inosservata la sua verve agonistica e tecnica, esplosa – dopo un periodo a corrente alternata – subito dopo l’addio di Marek Hamsik.

“L’addio di Marek non c’entra niente, non è questo che ha portato al mio miglioramento. Siamo una squadra forte, che deve puntare sull’unione del gruppo ed io sto cercando di dare il massimo.

Ho ancora molte cose su cui lavorare per migliorare: ad esempio, nel lavoro sottoporta, nell’ultimo passaggio e in alcune scelte. I tanti pali presi dal Napoli dimostrano che siamo un po’ imprecisi ma qui gioca un ruolo importante anche la sfortuna“.

Il prossimo impegno di Europa League, che si giocherà domani al San Paolo alle ore 21:00, tiene tutti i giocatori in uno stato di intensa concentrazione.

Il gruppo è sereno, ci siamo allenati bene. Dobbiamo mantenere alta la concentrazione e non sottovalutare l’avversario. Per noi è una partita importante, che si disputa contro un’ottima squadra“.

E’ soddisfatto del suo splendido momento di forma, Piotr Zielinski, ma è consapevole di dover (e voler) migliorare ulteriormente.

A Napoli – non smette di ripeterlo – sta bene ed oggi conferma: “Resterei qui per altri cinque anni. Ma di queste cose si occupa il mio procuratore. Io voglio dare il massimo per questa squadra“.

Ambiente sereno e voglia di far bene, per non perdere la possibilità di lottare per un titolo – tra l’altro importante – in questa stagione.

Questi sono gli ingredienti utilizzati da Piotr Zielinski per la partita di domani contro il Salisburgo.

Partita che si presenta non facile ma che il Napoli dovrebbe vincere, per cercare di mettere un’ipoteca sul passaggio del turno in EL.