Piazza di spaccio colpita a Napoli, bloccato l’intero sistema

piazza di spaccio

Sul posto si preparavano le confezioni per la vendita della droga. La guardia di finanza blocca piazza di spaccio al “Borgo”

Era una delle piazze di spaccio più grandi e importanti di Napoli quella del “borgo”, che comprende un’area che occupa i quartieri tra Corso Garibaldi e via Foria.

Facevano parte dell’organizzazione sei persone, tra cui due donne che avevano il compito di impacchettare e vendere la droga arrivata sul posto e stiamo parlando di ogni genere di sostanza stupefacente.

Nei giorni scorsi, proprio in un altro quartiere delle città, si è potuto intuire come le tecniche di occultamento di armi e droghe sia sempre più complicato da scovare e l’utilizzo di altri mezzi, come ad esempio il cane Kira, siano essenziali per la riuscita delle operazioni.

La Guardia di finanza ha arrestato così quattro persone e altre due sono state denunciate per la detenzione in totale di un chilo e mezzo di droghe tra cui cocaina, hashish e marijuana.

Nel piccolo magazzino di spaccio, come riportato dai colleghi di Ansa Campania, sono stati rinvenuti inoltre 4000 euro in contanti, bustine da confezionamento e occorrente utile al commercio in dosi.

Le giovani leve

La particolarità di questo colpo, oltre all’importanza che ha sul territorio, è stata la scoperta dell’età di tutti gli spacciatori che a quanto pare, non supera i 30 anni.