PD Napoli: perquisiti comitati elettorali, sospetta compravendita voti!

pd napoli

PD Napoli, è di pochi minuti fa la notizia che la procura di Napoli, indaga sul partito a causa di alcuni illeciti. Sospetta compravendita di voti.

PD Napoli – E’ scattato pochi minuti fa un decreto di perquisizioni delle sedi PD a Napoli nell’ambito di un’inchiesta della procura partenopea. Si tratta di corruzione elettorale. L’ipotesi è l’uso da parte di un candidato al consiglio comunale ed uno alle municipalità, del programma Garanzia Giovani vendendo lavoro in cambio di voti.
L’inchiesta, è coordinata dal procuratore aggiunto di Napoli Alfonso D’Avino della sezione reati contro la Pubblica amministrazione, e condotta dal pm Francesco Raffaele.

A dare la notizia sui social è stato l’esponente del M5S Luigi Di Maio:

“A Napoli stanno perquisendo sedi e comitati del PD perché c’erano politici che promettevano posti nel progetto Garanzia Giovani in cambio di voti. Si indaga per corruzione elettorale.

Garanzia Giovani ci è costata miliardi di euro e hanno trovato lavoro solo il 4% dei giovani che ha partecipato.

Adesso avete capito perché?
Adesso avete capito a cosa doveva servire Garanzia Giovani?”

Le perquisizioni sono avvenute nelle case e nelle sedi dei comitati elettorali dei due candidati. “Se saranno riscontrati i fatti su Napoli riportati dalle agenzie di stampa, il Pd sarebbe parte lesa rispetto a certi comportamenti. Auspico che la magistratura faccia il più presto possibile chiarezza su una vicenda che, se provata, va condannata e punita senza se e senza ma”, è quanto dichiara la Vice Segretaria nazionale del PD, Debora Serracchiani commentando le perquisizioni di Napoli.