Parco del Vesuvio: la foto delle civette è ormai virale sui social

Parco del Vesuvio
Fonte foto: Repubblica Napoli

Parco del Vesuvio: sui social network la fotografia di Raffaele Imondi che ritrae tre civette nel loro nido è diventata virale

Parco del Vesuvio, si tratta di una delle più grandi riserve naturali in Campania; dove la biodiversità locale è preservata. Tra questi abitanti dei boschi abbiamo le volpi, i pipistrelli, i ghiri, alcune specie di serpenti ma anche le ginestre e le orchidee.

Nonostante gli incendi estivi recenti o passati; che hanno distrutto gran quantità di spazio verde, la natura è sempre riuscita a risollevarsi e a ripopolare quelle terre fino a poco fa desolate.

Da ieri, una fotografia scattata da Raffaele Imondi e postata sul social network Facebook è diventata virale.

La notizia, diffusa dal blog Green.Me, ritrae tre giovani civette rintanate tra le rocce vulcaniche della riserva, che guardano il fotografo con aria insolita.

Ambarabà ciccì coccò!
Una scena meravigliosa a cui ieri pomeriggio ho avuto la fortuna di assistere a pochi passi dal Parco nazionale del Vesuvio.
Le 3 giovani Civette da poco iniziano ad esplorare l’ambiente circostante prima di involarsi definitivamente ed i loro sguardi incuriositi sono un bel vedere che conserverò impresso nella mia mentre oltre che per fortuna anche in un file.
Grazie di cuore Carla!

Questa è la descrizione scritta sotto la fotografia scattata da Imondi, il quale ha commentato la sua esperienza sul quotidiano la Repubblica con le seguenti parole:

“Nonostante siano giovanissime, le civette sono già abbastanza schive. […]Ho potuto assistere da vicino al cosiddetto ‘head bobbing; il movimento oscillatorio e rotatorio che i giovani di civetta ripetono per mettere a fuoco e allargare il campo visivo”