Omicidio Fortuna Loffredo, Marianna Fabozzi in carcere



omicidio
Si ringrazia per l'immagine "lastampa.it"

Omicidio della piccola Fortuna Loffredo, in carcere la compagna di Raimondo Caputo. La donna dovrà scontare dieci anni di reclusione

I Carabinieri di Caivano questa mattina hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli a carico di Marianna Fabozzi, 35 anni. La donna, residente nel “Parco Verde” di Caivano, era già agli arresti domiciliari per le vicende connesse all’omicidio della piccola Fortuna Loffredo, gettata dal tetto di una palazzina del parco da Raimondo Caputo.

Marianna Fabozzi, madre di Antonio Giglio, un bimbo di tre anni morto in circostanze misteriose nel 2013, era la convivente di Caputo. L’uomo ora sta scontando l’ergastolo per le violenze e l’omicidio della bimba di sei anni.

La donna è accusata di concorso in abusi sessuali commessi da Caputo ed è stata oggi tradotta presso il carcere femminile di Pozzuoli.

Secondo quanto riporta Il Mattino, dovrà scontare dieci anni di reclusione.

Leggi anche