Nuova Segreteria per il Partito Democratico campano

amministrative

Il Partito Democratico ridefinisce la sua Segreteria regionale in Campania, che sarà adesso espressione delle varie anime presenti nel partito

Ormai era nell’aria e in questi giorni gli incontri si sono succeduti anche al fine di dare un nuovo “deal” all’azione del partito democratico in Campania e questo anche in prossimità delle elezioni Comunali della Città di Napoli, dove la sfida, anche con il M5S, non è affatto da sottovalutare.

Valeria Valente

La Segretaria del partito democratico Assunta Tartaglione, dopo gli incontri avuti nei giorni scorsi, nello spirito di rilanciare l’azione del PD Campano ha definito la nuova Segreteria regionale della quale entrano a far parte l’espressione delle varie anime presenti nel partito: Teresa Armato, Gianluca Daniele (area riformista), Leonardo Impegno (considerato dell’area Pittella), Gennaro Migliore (ex SEL), Pina Picierno (entrambi considerati Renziani), e Raffaele Topo (considerato vicino a Guerini anche lui ex scudo crociato).

Risultano, inoltre, componenti, per la funzione ricoperta, il Vice Presidente della Regione Fulvio Bonavitacola (deluchiano) e il Presidente del gruppo Consiliare Mario Casillo (riferimento del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, Renziano) e infine il Presidente del Partito Stefano Graziano.

Assunta Tartaglione ha dichiarato che le nomine sono: “un importante passo in avanti per poter affrontare con autorevolezza e coesione le prossime sfide per il bene della Campania”.

La Responsabile Beni Culturali e Politiche Comunitarie del Partito DemocraticoLuisa Pezone – da noi interpellata, ha dichiarato che è stata nominata “un ottima squadra. Nomi autorevoli che rilanceranno sicuramente, con la guida della Segretaria Tartaglione, l’azione di governo del Partito Democratico in Campania”.