Nola, va a fuoco la sede del Partito Democratico: l’incendio forse è doloso



incendio
Incendio devasta la sede del PD a Nola

Gravissimo atto di intimidazione contro la sede nolana del Partito Democratico. Un incendio, di probabile matrice dolosa, ha devastato la sede del partito in Via Tanzillo 13. Fiamme domate, ma i coordinatori non hanno dubbi: non è un fatto casuale

Fatto senza precedenti in pieno centro a Nola.

Incendio
Incendio a Nola, brucia la sede del PD

La sede locale del Partito Democratico è stata infatti data alle fiamme, molto probabilmente da qualche fanatico.

I coordinatori della locale sezione del PD Alberto Bonaguro, Giuseppe Lauri e Mariangela Saulino affermano che i dettagli dell’accaduto sono ancora pochi, ma è quasi del tutto certo che l’incendio abbia matrice dolosa.

Come si vede dalle foto scattate dai passanti in Via Tanzillo, 13, il vetro di ingresso della sede è stato rotto e all’interno è stato versato del liquido infiammabile.

Secondo le prime ricostruzioni, l’incendio si è sviluppato poco dopo le ore 20, quando i negozi erano ancora in attività.

L’assenza di telecamere nella strada rendono, per ora, difficili le indagini, sulle quali si sta concentrando il Tenente Seu e il comandante della Stazione Antonio Sasso, entrambi della Compagnia di Nola.

Non molti i danni: sono andate a fuoco tre sedie, i vetri della porta di ingresso sono sfondati e i muri sporchi.

Per fortuna, affermano i coordinatori del Partito Democratico Nolano “non viene meno la voglia di fare politica per la città”.

“Da stasera”, concludono, “Più che mai, noi ci siamo, e vi aspettiamo a viso aperto”.

Leggi anche