9 Luglio 2021

Nazionale italiana, paura contagi. Tre positivi al covid tra i giornalisti RAI

nazionale italiana

Nazionale italiana, paura contagi tra giornalisti ed operatori. Positivo anche il telecronista RAI Rimedio, di ritorno da Londra. Tamponi in corso

Nazionale italiana, domenica sera si disputerà l’attesissima finale di Euro2020 contro l’Inghilterra.

L’Italia ha conquistato l’approdo alla finale ai rigori dopo una partita durissima con la Spagna e dovrà vedersela a Wembley contro gli agguerritissimi padroni di casa, reduci dalla combattuta sfida contro la Danimarca.

Ma, a tenere con il fiato sospeso in queste ore, è la positività al coronavirus riscontrata da  tre giornalisti RAI, tra cui Alberto Rimedio, telecronista al seguito degli azzurri per Euro2020.

Proprio in queste ore sono in corso i tamponi molecolari per la troupe e per quanti sono entrati in contatto con i giornalisti risultati positivi.

I risultati degli esami sono attesi per questo pomeriggio.

Intanto, si apprende che il telecronista Rimedio dovrà essere sostituito domenica per la telecronaca della partita conclusiva della kermesse europea.

La Federcalcio ha disposto una procedura di sanificazione del Centro tecnico di Coverciano a scopo precauzionale.

Giocatori e staff, infatti, sono protetti dalla classica “bolla”, che impedisce loro qualsiasi contatto con il mondo esterno onde evitare l’esplosione del contagio tra i protagonisti di EURO2020.

Dal canto suo, l’emittente pubblica ha attivato tutti i controlli del caso, somministrando tamponi molecolari a tutti i propri dipendenti, inviati alla fase finale degli Europei, che domenica si concluderanno.

 

Per restare sempre aggiornato, seguici sul nostro sito o sulla nostra pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.