Napoli, truccati concorsi forze armate e polizia

napoli

Concorsi polizia e forze armate truccati. La Guardia di Finanza di Napoli ferma 15 persone e una scuola di formazione

NAPOLI, 17 OTTOBRE – Si è conclusa con 15 misure cautelari l’indagine della Guardia di Finanza di Napoli sulla legittimità dei concorsi di polizia e delle forze armate.

Secondo quanto riportato dai colleghi di Ansa Campania, il Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf ha fermato 15 persone, portandone una in carcere. I concorsi esaminati sono, nello specifico, quelli per i volontari in ferma prefissata di 4 anni, ovvero i VFP4.

Luigi Masiello, generale dell’Esercito in pensione, è stato sottoposto all’indagine ed è stato messo agli arresti domiciliari. L’ex militare è anche il titolare di una scuola di formazione, anch’essa coinvolta nell’inchiesta.