7 Dicembre 2022

Napoli, si finge rider per evadere i domiciliari

L'evasione dai domiciliari a bordo di uno scooter rubato

napoli si finge rider domiciliari

NAPOLI, SI FINGE RIDER PER EVADERE I DOMICILIARI – Un uomo di 44 anni è stato arrestato ieri sera 6 dicembre a Napoli dagli agenti del commissariato Dante della Polizia di Stato. L’uomo era agli arresto domiciliari e si era finto rider per elidere i controlli della polizia. Il motorino sulla quale si fingeva un fattorino risultava rubato.

Napoli, si finge rider per sfuggire ai controlli della polizia: ecco la vicenda

I poliziotti, mentre percorrevano via Pontecorvo, hanno notato fermo al semaforo un rider, in sella al suo scooter e con il classico zaino utilizzato per trasportare cibi e bevande: alla vista degli agenti, l’uomo ha accelerato e si è dileguato a bordo del mezzo a due ruote. Ne è nato così un inseguimento, che si è interrotto soltanto in via Salvator Rosa, all’incrocio con via Santa Monica, quando il centauro è stato bloccato dai poliziotti.

Il 44enne è stato in seguito perquisito e trovato in possesso di diversi utensili da scasso. Gli agenti hanno anche scoperto che l’uomo stava scontando i domiciliari e che quindi era evaso con uno scooter rubato il 1 dicembre.

Fonte: Il Mattino.

Potrebbe anche interessarti: “Finte multe a Napoli, la polizia locale avvisa i cittadini”.