4 Febbraio 2021

Napoli: la giudice onoraria contro l’avvocato di colore

avvocato di colore

La giudice onoraria chiede all’avvocato Hilarry Sedu, italiano di origini nigeriane se fosse laureato. Lui si è poi sfogato sui social, non parlando di razzismo, ma non ha gradito l’accaduto

GIUDICE CONTRO AVVOCATO DI COLORE- A raccontarlo è lui stesso sul suo blog personale. “Tribunale per i minorenni di Napoli, stamattina, giunto il mio turno per la discussione di una causa, il neo magistrato onorario mi chiede di esibire il tesserino di avvocato, lo faccio. Stupita o stupida, mi chiede se sono avvocato, poi ancora, mi chiede se sono laureato. Vi giuro che non è una barzelletta. Impulsivo come sono, ero tentato di insultarla, ma ho voluto mettere avanti il bene della causa da trattare, perché ne vale della vita della mia assistita e della sua bambina. No, non è razzismo, è solo idiozia. È la incompetenza di un organo amministrativo che non sa scegliere i componenti privati in ausilio della macchina giustizia. Comunque, cara giudice (onorario) sono anche Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Napoli”.

Secondo quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, Hilarry Sedu, arrivato dalla Nigeria quando aveva solo sei mesi, ha vissuto con i suoi genitori a Castel Volturno, in provincia di Caserta .Diventato cittadino italiano, è poi stato calciatore professionista nella Salernitana,  e poi è diventato avvocato, come la moglie, con cui ha due bambini. Come legale, in questi anni, si è molto speso per il riconoscimento di diritti civili ai migranti africani da tempo residenti in Italia.

Potrebbe interessarti anche: Possibile nuova stretta in Campania: contagi nelle scuole

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.