Napoli – Empoli, probabili formazioni e dichiarazioni del mister

Napoli
Napoli-Empoli, probabili formazioni e dichiarazioni del match.

Il Napoli si prepara alla partita di oggi che si disputerà alle ore 15:00 presso lo Stadio San Paolo di Fuorigrotta.

Una settimana che sembrava non essere incominciata al meglio, dopo l’iniziale spavento per Higuain a seguito di una botta ricevuta nella partita contro il San Vito Positano e l’infortunio di Grassi, operato al menisco. Annunciato il falso allarme sull’infortunio di Higuain, lo stesso attaccante ha poi rilasciato un’intervista al canale YouTube della Lega Serie A Tim, nel quale ha rassicurato i propri tifosi, parlando anche degli obiettivi sia della squadra che suoi, con un occhio alla classifica capocannonieri e alla scarpa d’oro.

CONFERENZA STAMPA – Ieri si è tenuta anche la conferenza stampa di Mister Sarri, il tecnico ha sottolineato che sarà una gara che personalmente a lui creerà particolari emozioni: “Rivedo persone a cui sono fortemente affezionato, che mi hanno insegnato tanto. Finisce lì, sarà una partita difficilissima e in trasferta ha fatto 15 punti in 7 trasferte”Il tecnico Toscano non è sorpreso della posizione in classifica della sua ex squadra e commenta così: “L’Empoli sta crescendo, mi aspettavo potesse lottare a ridosso dell’Europa. Maccarone è un highlander, stagione straordinaria. È un trascinatore super, il lavoro di Giampaolo e del direttore sportivo è stupendo”.

Chiamata in ballo anche la Juventus inseguitrice del Napoli al secondo posto, Sarri risponde: “La Juventus offre garanzie di stabilità, noi non so che garanzie possiamo offrire. La nostra esperienza non è lunga. La nostra testa deve pensare al domani”–  sottolineando che  – “La Juve ha monopolizzato il calcio italiano. Nonostante la classifica dopo le prime giornate era chiaro che sarebbe risalita”.

“Renzi ha detto che vinceremo lo Scudetto? Non so quanto capisca di calcio, non le commento. Spero se ne intenda” dice l’allenatore del Napoli toccandosi scaramanticamente.

Sul mercato sembra lanciare qualche frecciatina alla società: “Il Napoli ha fatto delle operazioni in linea con i programmi di inizio stagione. Io alleno chi mi mettono a disposizione. Grassi e Regini? Io non ho chiesto giocatori, sono stati scelti dalla società.  Con Grassi siamo stati sfortunati, mentre su Regini dico ancora che manca l’ufficialità”.

ECCO LE PROBABILI FORMAZIONI:

CASA NAPOLI –  Il nuovo acquisto Grassi dovrà aspettare almeno 21 giorni prima di tornare nella lista dei convocabili. Il resto della squadra è tutta a disposizione di mister Sarri.  Il tecnico azzurro confermerà il solito undici titolare rinviando a mercoledì con la Lazio le rotazioni: Reina in porta, davanti la coppia centrale composta da  Albiol e Koulibaly in difesa, Hysaj a destra e Ghoulam a sinistra. A centrocampo Allan, Jorginho ed Hamsik mentre in attacco il tridente delle meraviglie composto da Callejon a detsra ed Insigne a sinistra pronti a dar man forte a Gonzalo Higuain.

COME ARRIVA L’EMPOLI – Problemi in difese per mister Giampaolo, indisponibili Costa e Barba (ad un passo dal Napoli nelle scorse giornate) è pronto ad esordire Camporese al centro della difesa in coppia con Tonelli, per il quale Aurelio de Laurentiis aveva offerto 10 milioni. Confermati  i terzini di difesa Laurini a destra e Mario Rui a sinistra, a centrocampo rientra Paredes con Zielinski , vera sorpresa del campionato, e Buchel ai lati mentre in attacco Saponara agirà alle spalle di Pucciarelli e Maccarone

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All. Sarri.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Camporese, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. All. Giampaolo.