Napoli, 12enne accoltellato davanti alla scuola per una partita di calcio

napoli
Si ringrazia per l'immagine "2aNews"

Napoli, 12enne accoltellato in seguito ad una lite durante una partita a calcetto insieme ad alcuni coetanei. Nessuno va a sporgere denuncia

Scoppia un litigio durante una partita di calcio, due ragazzi si affrontano e uno finisce accoltellato. Questo è quanto accaduto pochi giorni fa presso i giardinetti Mercadante (Napoli), proprio di fronte alla scuola media Poerio.

Alcuni ragazzi 12enni, tutti della scuola Poerio, si erano recati ai giardinetti per una partita di calcio in strada contro ragazzi di 13/14 anni. Durante la partita la situazione si è surriscaldata ed è iniziata una lite.

A scontrarsi sono stati due ragazzi, uno di 12 e uno di 14 anni. Ad un certo punto il più grande ha estratto un coltello e ha colpito ad una coscia il “rivale”.

Tutti si sono dati alla fuga, eccetto gli amici più stretti del 12enne rimasto ferito. I ragazzi, infatti, lo hanno soccorso e hanno chiesto aiuto.

Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, nessuno è andato a sporgere denuncia, non è stato allertato neppure il 118.

Il ragazzo è tornato a casa e si è avvalso delle cure del medico di famiglia.

La notizia, però, si è diffusa sulla chat di classe ed è arrivata anche alle orecchie di insegnanti e dirigenti scolastici. Da quel giorno il 12enne non è più tornato in classe.