Muore una donna di 66 anni per sospetto caso di malasanità

muore
FOTO: ilmeridianonews.it

Donna di 66 anni muore a Napoli per un sospetto caso di malasanità. I figli decidono di denunciare il fatto e fanno aprire un’indagine

NAPOLI – Un altro presunto caso di malasanità: nella giornata di domenica muore una donna di 66 anni, A.R. Olmo, presso l’Ospedale Cardarelli dove era stata trasferita.

Secondo quanto viene riferito e riportato anche dai colleghi de IlMeridanoNews, la donna era stata trasportata d’urgenza venerdì scorso al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco a causa di un blocco renale.

I parenti della donna hanno poi raccontato di aver atteso circa due ore prima che i medici la visitassero.

Dopo averle diagnosticato un blocco renale, i medici hanno dovuto trasferire la paziente in un altro ospedale, in quanto il San Giovanni Bosco è sprovvisto del reparto di urologia.

Prima, però, di essere trasferita al Cardarelli passeranno circa 10 ore di attesa, durante le quali le condizioni della donna si aggraveranno ancora di più.

La 66enne, infatti, arriva al Cardarelli in condizioni molto critiche e i sanitari, dopo averla visitata, decidono di ricoverarla nel reparto di rianimazione dove è deceduta nella giornata di domenica.

I figli della donna hanno subito sospettato di un caso di malasanità e chiesto di entrare in possesso di tutti i documenti clinici della paziente per denunciare quanto accaduto.

Si è aperta adesso un’indagine interna per risalire a eventuali responsabilità da parte dei sanitari.