26 Maggio 2021

Movida violenta a Napoli, Borrelli propone un daspo ai violenti

Movida violenta a Napoli

Movida violenta a Napoli nel centro storico, il consigliere regionale Borrelli propone un “daspo ai violenti” per evitare episodi simili

Un nuovo episodio di movida violenta per le strade del centro storico di Napoli. il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ha denunciato l’episodio con un video su Facebook. In seguito alla recente rissa, nella Galleria Umberto I di Napoli (con lancio di sedie tra ragazzi), il consigliere torna a parlare della movida violenta.

La nuova rissa è scoppiata nella serata di ieri, nei pressi di Palazzo Giusso, luogo situato nei pressi dell’Università l’Orientale di Napoli, frequentato dai giovanissimi.

“In molte aree la movida genera più o meno momenti di violenza e paura che svago, divertimento e socialità. Va preso atto di questo. Ieri abbiamo lanciato […] una proposta […]: il DAMO.”

Successivamente Borrelli spiega che il DAMO, acronimo di Divieto di Accedere alla Movida, è una sorta di “daspo per violenti dagli eventi pubblici, dai locali e dalle piazze.”

“La socialità deve ripartire ma bisogna farlo nel pieno rispetto delle norme, dell’educazione e della sicurezza e per  questo occorre che le strade e le piazze siano costantemente sorvegliate dalle forze dell’ordine.”

Infine afferma e che “i violenti siano puniti in maniera esemplare.”

Seguici su Napoli.ZON e sulla nostra pagina social Facebook. 

Ti potrebbe interessare: Funivia del Faito, dopo la tragedia del Mottarone lavori alla funivia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.