17 Giugno 2021

Michele Merlo: il parroco non celebrerà i funerali allo stadio

michele merlo

Funerali di Michele Merlo: “Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare la funzione fuori da una Chiesa”

I funerali del cantante Michele Merlo, morto lo scorso 6 giugno per una leucemia fulminante, hanno creato diverse polemiche.

Il parroco di Rosà si è difatti rifiutato di celebrare le esequie, previste per il 18 giugno, nello stadio Toni Zen.

In merito a questa vicenda è intervenuto il padre di Michele, Domenico, che – come riportato dalla testata Fanpage – ha chiarito le motivazioni del rifiuto del parroco Don Angelo.

Il padre di Mike Bird – nome d’arte del giovane- ha dichiarato:

Don Angelo, il parroco del nostro paese non ha dato la sua disponibilità a celebrare le esequie allo stadio. Non capiamo il perché della scelta. Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare l’intera funzione fuori da una chiesa e in uno spazio come lo stadio.

Ci siamo quindi rivolti a don Carlo, che ha accettato subito di accompagnare nostro figlio nel suo ultimo viaggio, dal luogo adatto ad accogliere in sicurezza tutti quelli che vorranno salutarlo.”

Il rifiuto di Don Angelo è probabilmente da attribuire alla volontà di non rendere una morte atroce uno spettacolo scenico e mediatico.

La camera ardente del cantante è aperta da questa mattina all’Istituto Maria Ausiliatrice di Rosà. Tantissimi i fan venuti a rendere omaggio al giovane morto per un’emorragia cerebrale, conseguenza di una leucemia fulminante.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.