Maurizio De Giovanni alla Federico II: “la scrittura di gialli e noir”

Maurizio de giovanni

Maurizio De Giovanni incontra gli studenti alla Federico II; presenti anche l’ex rettore Massimo Marrelli e il professor Pasquale Sabbatino

Si è svolta questa mattina, nell’aula Pessina della sede centrale dell’Universitá degli studi di Napoli Federico II, la lezione frontale con lo scrittore Maurizio De Giovanni.

L’autore della lunga serie romanzesca con protagonista il Commissario Ricciardi, si avvicina all’universo scrittorio dei generi giallo e noir, circa dieci anni fa, nel 2005, con la partecipazione la concorso Porsche Italia, tenutosi al Caffé Gambrinus.

Nel 2013, De Giovanni sperimenta un altro genere, quello del police procedural, al quale approda in seguito alla stesura di “Buio per i bastardi di Pizzofalcone“, dal quale sarà tratta una serie televisiva. Un incontro nozionistico, certo, ma anche e soprattutto un meeting interattivo con lo scrittore napoletano, che ha sottolineato l’importanza dell’esperienza sensoriale in un genere complesso ma sempre attuale quale puó essere considerato il noir. “Un libro è un biglietto per un viaggio: se non è in grado di portarvi altrove non funziona, non per voi”.