30 Maggio 2020

Maschio Angioino: ecco la data della riapertura

maschio-angioino

Aumentano le riaperture dei siti archeologici e culturali a Napoli. Tra questi anche il Maschio Angioino e il PAN

NAPOLI – A partire dalla fase 2, dal 18 maggio, il comune di Napoli si sta adoperando per riapertura dei diversi parchi e luoghi culturali, in modo da assicurare le norme di sicurezza per i visitatori. Imminente è anche la riapertura del Castel Nuovo (Maschio Angioino) e del Museo PAN (Palazzo delle Arti Napoli).

Gran parte dei siti culturali ripartirà dal 2 giugno. Il Comune di Napoli in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo sta organizzando una giornata con gli altri siti culturali cittadini: ‘la Repubblica della bellezza’.

Il Maschio Angioino e al Pan inizieranno il programma con due importanti mostre e con un calendario di riaperture durante il mese di giugno. La prima mostra è la Mostrs Spiritus Mundi, inaugurata il 2 giugno. Questo il titolo della doppia personale di Hermann Josef Runggaldier e Mario Ciaramella nella Cappella Palatina del Maschio Angioino. A cura di Marco Izzolino e Carla Travierso, prodotta e ideata da Andrea Aragosa per Black Tarantella, la mostra si potrà visitare gratuitamente. In esposizione più di 50 sculture di varie dimensioni, a tutto tondo e a rilievo.

Al PAN, invece Tempo, sintesi e colore, inaugurata due settimane prima del lockdown. Si tratta di una mostra di Hassan, trentatreenne, figlio di madre italiana e padre egiziano, allievo di Alberto Garutti, esponente dell’arte contemporanea italiana. La sua arte è un nuovo viaggio, un cambiamento, un passo oltre il suo già visto.

Di seguito i seguenti orari per le visite.

Al Pan:
– Tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 19.30,
– La Domenica dalle ore 9.30 alle 14.30,
– Martedì chiuso.

Il Maschio Angioino e il Museo Civico
– Dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 19.00

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.