3 Giugno 2021

Luogotenente si uccide, il sindaco: “Non trovo una ragione”

maria morta

Luogotenente si uccide sparandosi un colpo di pistola in testa. Lo annuncia il sindaco del suo comune, che si dice vicino alla famiglia

Luogotenente si uccide a Bellizzi, nel salernitano: ad annunciare la notizia del suicidio di Salvatore Caiazzo è il sindaco del comune nel salernitano, Mimmo Volpe. Il politico lo ha descritto come “uno dei ragazzi migliori del corpo di Polizia Municipale”.

A riportare la notizia oggi alle quattro del pomeriggio circa è Salerno Today, che ha riportato le parole del sindaco Volpe, il quale ha descritto l’evento come inaspettato. “Un gesto che ancora non si riesce a comprendere. La mia vicinanza alla Famiglia e la mia solidarietà al Corpo di Polizia Municipale. Tutta la nostra comunità si stringe in questo momento di dolore intorno ai suoi cari“.

“Caro amico di tanti impegni e tanto lavoro speso per questa nostra città, che la terra ti possa essere lieve” ha continuato il sindaco, esprimendo il suo cordoglio. Caiazzo, originario di Bellizzi, viveva nella città di Salerno.

Si attendono ulteriori aggiornamenti sul caso.

Leggi anche: Giugno Giovani per il futuro, gli eventi dell’edizione 2021.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.