15 Febbraio 2022

Luogotenente dei vigili e geometra intascavano mazzette: l’arresto

Polizia Municipale

Ercolano, Luogotenente dei vigili e geometra risolvevano abusi edilizi in cambio di mazzette: la misura cautelare

Secondo gli inquirenti il Luogotenente della Polizia Municipale di Ercolano e un geometra di sua fiducia sono gravemente indiziati, in concorso tra loro, dei reati di induzione indebita a dare o promettere utilità e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Il provvedimento è scattato in seguito a una complessa attività investigativa, avviata nel mese di ottobre 2020, secondo cui un Luogotenente della Polizia Municipale -affiancato da un libero professionista- avrebbe offerto a privati cittadini prestazioni volte a risolvere o a regolarizzare situazioni di abuso edilizio in cambio di denaro. Stando a quanto raccolto in data odierna, l’attività illecita garantiva la prematura trattazione di pratiche volte alla regolarizzazione di abusi edilizi.

Entrambi, dunque, sono agli arresti domiciliari con l’accusa di aver intascato delle mazzette per regolare situazioni di abuso edilizio. La misura cautelare è stata eseguita questa mattina dai militari dell’Arma della sezione di Torre Annunziata, su delega del Procuratore della Repubblica di Napoli. L’ordinanza di custodia ai domiciliari, su richiesta della Seconda Sezione della Procura della Repubblica, è stata emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Napoli.

LEGGI ANCHE: “INTERVENTO RIUSCITO ALL’OSPEDALE MONALDI, LA PICCOLA NZA CE L’HA FATTA

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CALCIO FEMMINILE CAMPANO, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.