Home Attualità Luci spente alle 18: oggi la protesta dei commercianti

Luci spente alle 18: oggi la protesta dei commercianti

Covid-19

Italia
796,849
Totale casi Attivi
Updated on 24 November 2020 6:50

Alle 18 di questo pomeriggio i commercianti hanno spento le luci dei negozi a sostegno delle attività ristorative

Questo pomeriggio le luci delle attività commerciali si sono spente per 15 minuti alle ore 18.

La protesta è a sostegno delle attività ristorative, la cui chiusura è stata imposta alle ore 18, orario in cui la città è risultata spenta.

Le misure Governative e Regionali sono state reputate troppo dure per ristoratori e commercianti in generale e spegnere le luci per 15 minuti ha significato spegnere la luce della città di Napoli, così come si sta spegnendo l’anima del commercio.

Tantissime le strade e le piazze di Napoli rimaste al buio come piazza Garibaldi, piazza Nazionale e via Toledo.

In altri luoghi della città ci sono stati anche presidi di proteste vere e proprie.

L’iniziativa era già circolata varie ore prima con un messaggio da parte dei commercianti che, come riportato da Fanpage, diceva:

Il messaggio che vogliamo far passare è cosa significherebbe una città senza commercio se spegniamo le nostre attività.

Terremo le luci spente per 15 minuti. È un forte segnale da far arrivare alle Istituzioni. Stiamo provando a coinvolgere tutta la città in questa protesta silente“.

La protesta delle scorse settimane ha scosso la città di Napoli.

Adesso si fa strada una protesta silente tra le categorie colpite, che continuano a far sentire la propria voce con modalità differenti.

La vicinanza che i commercianti hanno dimostrato ai ristoratori testimonia l’unione delle categorie, che stanno facendo squadra per cercare di superare questo periodo complesso.

 

 

Latest Posts

Santobono, l’ospedale festeggia il compleanno del piccolo Cristian

L'ospedale Santobono Pausilipon ha festeggiato il  compleanno del piccolo Cristian, paziente del centro trapianti L'ospedale Santobono Pausilipon ha deciso di organizzare una festa in occasione...

Melito, è morto per Covid il sindaco Antonio Amente

L'intera città di Melito piange la scomparsa, causa Covid, del sindaco Antonio Amente. L'intera città di Melito piange per la scomparsa del sindaco Antonio Amente,...

De Magistris condanna civile per diffamazione

Luigi De Magistris Sindaco di Napoli, condannato per diffamazione nei confronti di un imprenditore Luigi De Magistris Sindaco di Napoli, condannato per diffamazione nei confronti...

Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi

Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi. A San Giuseppe Vesuviano le aule non riapriranno domani Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi. A San...

ULTIME NOTIZIE

Santobono, l’ospedale festeggia il compleanno del piccolo Cristian

L'ospedale Santobono Pausilipon ha festeggiato il  compleanno del piccolo Cristian, paziente del centro trapianti L'ospedale Santobono Pausilipon ha deciso di organizzare una festa in occasione...

Melito, è morto per Covid il sindaco Antonio Amente

L'intera città di Melito piange la scomparsa, causa Covid, del sindaco Antonio Amente. L'intera città di Melito piange per la scomparsa del sindaco Antonio Amente,...

De Magistris condanna civile per diffamazione

Luigi De Magistris Sindaco di Napoli, condannato per diffamazione nei confronti di un imprenditore Luigi De Magistris Sindaco di Napoli, condannato per diffamazione nei confronti...

Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi

Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi. A San Giuseppe Vesuviano le aule non riapriranno domani Sindaco richiude immediatamente le scuole: troppi contagi. A San...