8 Febbraio 2021

Lite in famiglia, uomo di 33 anni picchia i genitori per la droga

uomo picchia genitori per la droga

Una nuova lite in famiglia si è consumata a Nola dove un uomo di 33 anni ha picchiato i suoi genitori per avere i soldi per la droga

Un uomo di 33 anni, originario di Saviano, si è reso protagonista di un’aggressione nei confronti dei suoi genitori per ottenere i soldi per pagarsi la droga. Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il fatto Vesuviano”, l’intera vicenda si sarebbe svolta nei pressi di Nola.

L’uomo, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per furto aggravato in abitazione, dopo aver minacciato più volte i suoi genitori avrebbe deciso di picchiarli in modo violento. A quel punto, il padre, approfittando di un momento di distrazione del figlio, è riuscito a chiamare i Carabinieri.

Gli agenti, arrivati repentinamente nell’abitazione, hanno arrestato il 33enne che aveva cercato di fuggire nelle campagne circostanti. Al momento è in carcere e in attesa dell’udienza di convalida del fermo.

A seguito delle indagini si è scoperto che l’uomo avrebbe chiesto più volte ai suoi genitori somme di denaro (tra i 20 e i 50 euro).

Se vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le news di cronaca, politica, coronavirus, cultura, musica, arte e sport, riguardanti Napoli e tutta la provincia, seguici sul nostro sito e sui nostri profili social(Facebook, Instagram e Twitter).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.