Le pagelle di Bologna – Napoli

pagelle

Pagelle Bologna-Napoli. Non basta un Napoli arrembante nel finale, il Bologna si conferma “bestia nera” dei partenopei

 Nel lunch match del Dall’Ara, il Napoli soffre di vertigini ed inciampa in un ordinato e grintoso Bologna che riesce a portarsi sul 2-0 al termine della prima frazione, nonostante un buon inizio degli uomini di Sarri. Nel secondo tempo, inversione di marcia dei partenopei che si rivela inutile: un intervento maldestro di Reina regala il 3-0; nei minuti finali, Higuain prende per mano la squadra con una doppietta ma non basta.

Al Dall’Ara è 3 a 2: si ferma la striscia positiva del Napoli, continua la marcia salvezza di un ottimo Bologna.

BOLOGNA: 4-3-3

MIRANTE – 6,5 : Ottima prestazione del portiere di Castellammare di Stabia (NA), condita da interventi importantissimi per i 3 punti. Incolpevole sui due goal di Higuain.

OIKONOMOU – 6,5 : Per 60 minuti, insieme al compagno di reparto, forniscono un muro difensivo impenetrabile: difficile insinuare la porta di Mirante con lanci lunghi o palle filtranti. Nel finale, la stanchezza si fa sentire e viene infilato sull’azione del secondo goal.

GASTALDELLO – 6 : Partita contraddistinta da momenti di nervosismo con il Pipita, l’esperto difensore ex Sampdoria riesce a contenere gli attacchi avversari, senza mai eccedere.

MASINA – 6 : Continua a stupire il giocatore cresciuto nel vivaio ed arrivato quest’anno nella prima squadra, accumulando sempre più prestazioni convincenti. Copre bene e spinge, mettendo in difficoltà Hysaj.

ROSSETTINI – 7 : Prestazione di carattere condita dal goal al 21′, su un calcio d’angolo battuto alla destra di Reina da Brienza. Piccola curiosità: è il primo goal di testa del Bologna.

TAIDER – 6 : Insieme ai compagni di reparto, è qui che il Bologna vince la partita. Aggressivo e veloce, l’algerino copre benissimo sia il campo che il pallone, non ha paura del contatto e fa sentire la sua presenza nel cerchio di centrocampo.

DIAWARA – 7 : Pescato nel San Marino in Lega Pro, questo diciottenne fornisce una prestazione di altissimo livello, limitando Jorginho per quasi tutto il matche fornendo l’assist per il primo goal. Onnipresente, una grande verve e una buona tecnica fanno di questo “ragazzino” un giocatore interessante. (dal 90’+2 PULGAR – s.v.)

BRIENZA 6,5 : Si rende pericoloso al 5′, con una punizione dal limite insidiosa. Metronomo del gioco rossoblu, fornisce assist interessanti e rende pericolosa ogni palla inattiva. Suo il calcio d’angolo da cui nasce il 2 a 0. (dal 65′ BRIGHI – 6 : entra per arginare la manovra partenopea e ci riesce, anche se si distrae nel finale)

RIZZO – 5,5 : Non molto presente nelle manovre, un po’ lezioso ma fa il suo lavoro sull’esterno. (dal 74′ MBAYE – s.v.)

MOUNIER – 6 : Non riesce ad incidere sulla partita come vorrebbe, ma sa come far inserire i compagni. Errori pochi ma pesanti, come il tapin mancato da pochi metri nel finale della seconda frazione di gioco.

DESTRO – 7,5 : Senza dubbio il migliore in campo, autore di una doppietta (primo goal in posizione dubbia), grande sacrificio, lotta su ogni pallone. Di sicuro il principale fautore di questa vittoria per i rossoblu.

NAPOLI: 4-3-3

REINA – 5 : Non una buona partita per il portierone azzurro, che subisce ben 3 goal: sui i primi due è incolpevole, ma sul terzo è più che colpevole.

KOULIBALY – 5,5 : Non brillante, gioca una partita pulita ma non riesce ad essere insuperabile come nelle scorse partite.

ALBIOL – 5,5 : Parte bene ma non sale in linea sul lancio che Destro insacca partendo da posizione sospetta. Nervoso e poco attento, giornata no per lo spagnolo.

HYSAJ – 5 : Brutta partita in entrambe le fasi, soffre quando attaccato e impreciso quando attacca. (Dal 64′ MAGGIO – 6 : non migliora la situazione sull’out di destra, ma l’impegno è lodevole)

JORGINHO – 5 : Asfissiato da Diawara, non riesce ad elargire palloni interessanti per gli attaccanti. Un po’ sulle gambe, arriva in ritardo sui palloni a centrocampo.

ALLAN – 6 : Tanto impegno e sacrificio, prova ad inserirsi spesso e cerca lo spunto personale, ma non basta. (dal 76 D. LOPEZ – 6 : entra bene in partita ed aiuta a far risollevare la china alla sua squadra)

HAMSIK – 6: Partito in sordina come tutto il centrocampo, fatica a risollevarsi dallo svantaggio. Nel finale però, si rifa fornendo l’assist ad Higuain per il 2 a 3.

INSIGNE – 6 : stesso discorso per lo scugnizzo del Napoli: qualche buona giocata, tanti tentativi e nel finale assist per il goal che riapre le danze al Dall’Ara.

CALLEJON – 6 : La prima occasione del match per il Napoli è sua, con un diagonale velenoso al 5′. Molto, troppo altruista, crea molto e spreca tanto. (dal 65′ MERTENS – 6 : Buono il rientro del belga, peccato per lo sfondo negativo)

HIGUAIN – 7 : Ennesima partita segnata dal suo nome, una doppietta rabbiosa, l’unico a non demordere anche sotto di 3 goal. Primo goal da copertina, il secondo è da antologia, ma oggi non basta.