8 Luglio 2024

Ladro bloccato sul cornicione a Castellammare di Stabia

Tentato furto a Castellammare di Stabia: Ladro bloccato sul cornicione durante la fuga, salvato dai vigili del fuoco.

CREDIT PHOTO: Immagine di repertorio

Controlli a tappeto su litorale Tragico incidente a Giugliano Ladro bloccato sul cornicione a Catellammare di Stabia napoli rapina ufficio postale

Ladro bloccato sul cornicione a Castellammare di Stabia – Un episodio di cronaca dai contorni insoliti si è verificato, nel cuore di Castellammare. “Un uomo sta tentando il suicidio, vuole lanciarsi dal balcone!” è stata la drammatica segnalazione ricevuta dai carabinieri locali. Immediatamente, una pattuglia è stata inviata presso un appartamento situato al terzo piano, per soccorrere quella che sembrava essere una persona in grave pericolo.

Ladro bloccato sul cornicione a Castellammare di Stabia: i fatti

Arrivati sul posto, i militari si sono trovati davanti a una scena del tutto inaspettata. Sul cornicione dell’edificio, un uomo sulla quarantina era aggrappato con tutte le sue forze, ma, contrariamente alle previsioni, dalle finestre circostanti si udivano grida di arrestarlo. In breve tempo, i carabinieri hanno chiarito la situazione: non si trattava di un tentativo di suicidio, ma di un ladro colto sul fatto.

Il protagonista di questa vicenda è un 36enne di Casola di Napoli, già noto alle forze dell’ordine per precedenti simili. Poco prima, l’uomo era entrato nell’abitazione di un 70enne pensionato con l’intento di rubare tutto ciò che avesse un minimo di valore. Dopo aver messo a soqquadro l’appartamento, i vicini hanno scoperto il ladro e hanno immediatamente allertato le autorità. Per sfuggire alla cattura, il 36enne ha tentato la fuga dalla finestra, finendo però per rimanere bloccato sul cornicione.

Il proprietario di casa, che si trovava a Sorrento al momento del furto, è rientrato di corsa alla notizia dell’incidente. Al suo arrivo, ha trovato l’appartamento in disordine, con i carabinieri intenti a valutare i danni e a raccogliere prove. Il ladro aveva chiuso a chiave dall’interno la camera da letto, dalla quale aveva tentato la fuga, complicando ulteriormente l’accesso.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che con grande perizia hanno tratto in salvo il ladro, ormai in evidente difficoltà. I carabinieri hanno preso in custodia l’uomo una volta che è stato messo al sicuro e lo hanno condotto in caserma. Il 36enne è ora in attesa di giudizio e dovrà rispondere del reato di tentato furto.

L’episodio ha suscitato non poca preoccupazione tra i residenti del quartiere. Alcuni hanno espresso timori per la sicurezza delle proprie abitazioni, mentre altri hanno elogiato l’efficienza e la rapidità dell’intervento delle forze dell’ordine.

I carabinieri hanno ribadito l’importanza di segnalare tempestivamente qualsiasi attività sospetta e di adottare misure di sicurezza adeguate per proteggere le proprie abitazioni.

Ti potrebbe interessare anche il seguente articolo a cura della redazione NapoliZON: Napoli furto a turista milanese: arrestato pluripregiudicato