La Doria di Acerra è a rischio chiusura

La Doria

Lo stabilimento La Doria di Acerra è a rischio chiusura: continua incessante la protesta dei lavoratori dipendenti

Acerra, lo stabilimento La Doria di Acerra è a rischio chiusura prevista, secondo i vertici aziendali, per il 30 settembre prossimo.

I 67 lavoratori dipendenti a rischio continuano la loro protesta: un’ora di sciopero per ogni turno.

Intanto restano in attesa di un nuovo tavolo istituzionale promesso dal Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, durante il quale incontrerà i vertici aziendali.

In quest’incontro Di Maio cercherà di capire se sono state prese in considerazione ipotesi di riconversione aziendale e, soprattutto, si interesserà del futuro dei dipendenti.

I delegati sindacali propongono di abbattere i costi aziendali con la cd. produzione a “chilometro zero“, cosi da abbattere i costi di spostamento sostenuti con la produzione in fabbriche più lontane.

A tal proposito le rsu sindacali chiedono un intervento da parte delle Istituzioni per dirottare dei fondi verso un piano di sviluppo agricolo che consenta una maggior produzione di materie prime.

Questo consentirebbe all’azienda di produrre a “chilometro zero” con meno costi evitandone cosi la chiusura.