Juventus – Napoli, ampliato il sistema di videsorveglianza



juventus
S.S.C Napoli, il gap con la Juventus è lo stadio

Sabato prossimo il Napoli affronterà la Juventus in campionato. I bianconeri vogliono evitare scontri e polemiche aumentando la videosorveglianza

NAPOLI, 27 AGOSTO – Il campionato è iniziato e dopo la prima vittoria a Firenze gli azzurri incontreranno i rivali di sempre già alla seconda giornata.

La Juventus è la squadra, anche geograficamente, che più di tutte ispira il confronto, anche in termini di tifo, più acceso con i napoletani.

Le partite, che siano in casa o fuori, sono sempre ad alto rischio. E non si parla, ovviamente, solo di campo. Ci riferiamo, chiaramente, al contorno, a quello che succede fuori il prato verde.

Quest’anno sembrerebbe esserci una novità che viene proprio da casa Juve: archiviata la querelle biglietti, la società juventina ha annunciato l’istallazione di ulteriore 16 telecamere e nuovi microfoni direzionali in modo da riuscire a rendere migliore la videosorveglianza dell’impianto.

Con questo sistema si dovrebbe riuscire ad avere un monitoraggio più proficuo rispetto ai cori provenienti dalla curve.

Secondo quanto riportato da SportMediaset, nello specifico, lo Juventus Stadium sarà dotato di 7 nuove telecamere in qualità Full Hd nelle zone di accesso e 9 Panomera multifocali, che completano il pacchetto spalti con altre 14 telecamere già presenti.

I microfoni, invece, saranno disposti in più settori dello stadio e avranno una elevata sensibilità, in modo da, secondo il club torinese, poter “identificare con maggior precisione la provenienza di cori e altre manifestazioni verbali”.

Leggi anche