30 Gennaio 2021

Il “Cartastorie” riapre, ingresso gratis per due settimane

cartastorie

La riapertura del museo Cartastorie permetterà ai visitatori di conoscere i segreti nascosti della città di Napoli, ingresso gratis

Napoli – Riapre Il museo Cartastorie dell’archivio del Banco di Napoli regalando ai cittadini l’ingresso gratuito per le prime due settimane. Il Museo multimediale dell’Archivio Storico di Napoli, sito in via dei Tribunali, presso Palazzo Ricca, resterà aperto per permettere ai visitatori di conoscere i segreti nascosti della città partenopea. La regione Campania, come è già noto, è ritornata gialla. Ciò ha permesso la riapertura dei musei che prima erano chiusi per contenere i contagi da Covid-19. I musei, dunque, hanno voluto aderire all’iniziativa della riapertura ad ingresso gratuito iniziata già il 16 Gennaio, in modo tale da ripopolare i luoghi della cultura.

La riapertura del museo Cartastorie è stato comunicato sui social: “Per favorire la ripartenza della cultura anche il museo della Fondazione Banco di Napoli segue la linea indicata dal Mibact di rendere visitabili i musei ed i parchi archeologici nei giorni feriali.”

Ma cosa prevede la mostra Cartastorie?

La mostra Cartastorie consentirà ai visitatori di conoscere attraverso file multimediali e documenti di archivio storico, i segreti più nascosti e remoti di una Napoli risalente anche a 500 anni fa. Infatti, il presidente della Fondazione, Rossella Paliotto, ha così annunciato: “Un piccolo passo per tornare a godere dello straordinario patrimonio culturale della Fondazione Banco di Napoli sempre nel rispetto delle norme di sicurezza”- poi ha aggiunto- “A Il Cartastorie l’ingresso è gratuito fino al 10 febbraio. Vedere paesaggi nuovi restando nella propria città? Provate ad attraversare i corridoi di carta del Museo dell’Archivio Storico della Fondazione Banco di Napoli.

E ancora: “Un’esperienza immersiva tra faldoni e multimedialità chevi farà conoscere i segreti nascosti della città negli ultimi 500 anni. Quanto è stato pagato il Cristo Velato? Come nasce il Tesoro di San Gennaro? Queste e tante altre storie vi aspettano a via dei Tribunali 214.”

Quella della Fondazione è solo una delle tante iniziative intraprese dai musei di Napoli, molti infatti sono i luoghi di cultura della città che hanno aperto le porte al pubblico anche gratuitamente. Per sapere quali musei hanno aderito all’iniziativa dell’ingresso gratis, leggi qui: Musei, ingressi gratis in Campania per due settimane: la lista.

Fonte: Vesuviolive.it

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, CORONAVIRUS, POLITICA E UNIVERSITA’: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.