Hamsik: “Juve, la squadra da battere. Ora pensiamo al Milan”



hamsik

Le dichiarazioni di Marek Hamsik alla presentazione dell’iniziativa “Con Lete il campione sei tu”: «per vincere deve essere tutto perfetto»

Questo pomeriggio è stata presentata l’iniziativa “Con Lete il campione sei tu”, in collaborazione con lo sponsor azzurro. Marek Hamsik ha lasciato dichiarazioni riguardo alla classifica e alla situazione della squadra.

Il desiderio del calciatore è uno solo. «La Juve resta la squadra da battere, noi però siamo quasi al loro stesso livello e stiamo dimostrando che possiamo farcela a vincere questo scudetto». 

Tuttavia, la strada da fare è ancora lunga e «per arrivare in fondo dovrà essere tutto perfetto sia sotto il profilo atletico che mentale».

Il capitano del Napoli si esprime, inoltre, sulla sfida con il Milan di sabato sera, dichiarando che quest’ultima possa essere una “trappola” per gli azzurri. «Siamo concentrati soltanto sul Milan. Non sarà facile. I rossoneri restano avversario ostico a dispetto della classifica»Insomma, Hamsik crede poco nella classifica perché il campionato è solo agli inizi.

Le dichiarazioni del calciatore si concludono con un riferimento ai suoi traguardi personali. Infatti, manca un solo gol per raggiungere il record di 115 reti di Maradona: «Ci penso – ha detto ai colleghi dell’ANSA – ma quando arriverà, arriverà».

Leggi anche