Giugliano, tragedia: morta una ragazzina di diciassette anni!

Giugliano

Una tragedia annunciata. A Giugliano muore una giovane eritrea di soli 17 anni, fuggita insieme alle sue amiche dalla struttura in cui era ospite. Una piccola vita spezzata

Giugliano“Che tristezza. Cinque ragazzine eritree sono fuggite dalla struttura che le ospitava. Hanno attraversato la Circumvallazione all’altezza di Gloria ed una è stata presa in pieno da un’auto. Aveva solo 16 anni. Detto ciò, ogni altra considerazione è superflua.”

Queste le parole del sindaco di Giugliano Antonio Poziello appena ricevuto la notizia della morte di una piccola eritrea, ospite di una struttura nelle vicinanze.

Secondo la dinamica, le ragazzine attraversavano la statale quando una di loro è stata investita da un’auto, presa in pieno ad alta velocità da un’auto in fase di sorpasso.

Sul posto sono intervenuti vigili urbani e polizia. Sono ancora in corso gli accertamenti.
Una tragedia annunciata, causata dalla mancanza di controlli e protezione dei rifugiati che, ghettizzati in strutture certamente non consone alla gestione dell’alto numero di persone ospitate, cercano sfogo e libertà uscendo o scappando in alcuni casi.