5 Novembre 2020

Giugliano, in ospedale per colpo di pistola. Lo ricoverano per covid

sparatoria san giovanni a teduccio

Un ragazzo va in ospedale per farsi medicare un colpi di pistola dopo una rapina. Lo ricoverano per covid. Succede a Giugliano

GIUGLIANO – Nella serata di ieri un ragazzo di soli 20 anni si è presentato all’ospedale di Giugliano, il nosocomio San Giuliano. Si era recato li per farsi curare una ferita da arma da fuoco, poi è stato ricoverato per covid-19.

I FATTI – Il giovane, stando a quanto spiegato dai colleghi de Il Mattino – si reca all’ospedale raccontando di aver subito una rapina nella zona di Secondigliano. Secondo la sua storia, che sarà verificata poi dalle forze dell’ordine, alcuni malintenzionati lo avrebbero avvicinato per rapinarlo, per poi spararlo al basso ventre quando lui ha reagito e ha iniziato lo scontro.

Questo è il racconto del giovane che però, nonostante la lieve ferita, è risultato anche positivo al coronavirus. Una volta in ospedale, come da prassi sanitari in questo periodo, è stato sottoposto al tampone di rito per il covid-19. L’esito è stato positivo e il ragazzo è stato ricoverato al nosocomio di Giugliano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: CORONAVIRUS, 13 POSITIVI IN UNA CASA FAMIGLIA DEL VESUVIANO

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA, UNIVERSITA’ E TANTO ALTRO ANCORA: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.