10 Maggio 2023

Francesco Pio Maimone: le parole del fratello dell’assassino

indagini in corso e intercettazioni del fratello del presunto assassino, captate in carcere

FRANCESC PIO MAIMONE

FRANCESCO PIO MAIMONE-Sebbene siano passati mesi è troppo difficile da dimenticare la tragedia del giovane Francesco Pio Maimone, fatalmente assassinato a Napoli, davanti agli chalet di Mergellina. L’omicidio si è consumato a causa di un litigio a cui il giovane era oltretutto estraneo, che però gli è costato la vita.

Di questa vicenda sono tanti gli aspetti che stupiscono. Ma tra questi, a far rabbrividire sono le logiche di camorra, modi di ragionare che appartengono a questa cerchia di malavitosi. Avviando le indagini sull’omicidio, sono state ricavate certe intercettazioni, da parte del fratello del presunto assassino, Luigi Valda. ‘‘A Napoli sono morti i bambini che non c’entrano niente in mezzo alla strada”.

Le forze dell’ordine sono riuscite a risalire alle parole di Valda il 21 marzo, il giorno dopo l’omicidio. Luigi 25 anni, detenuto, parla con due donne della famiglia raccontando la vicenda di Mergellina. Convinzione comune di tutti e tre, che il fatto rappresenti un’esagerazione, che niente di così grave sia poi accaduto.

Naturalmente, in maniera totalmente diversa la pensano la Procura, e Tribunale del Riesame, che hanno confermato la custodia in carcere per l’indagato con l’aggravante mafioso.

Francesco Pio Maimone: alcune delle parole del fratello


Come ci fa sapere la Repubblica, nell’edizione odierna, Luigi Valda, parlando della sparatoria, dice che il fratello “si è rovinato una vita”. Non tanto per il male che ha ingiustamente commesso, quanto perchè a soli 19 anni, si è precluso ogni opportunità, “non ha fatto un figlio, non si è visto bene di niente”. “Ha fatto una stronzata viene abbandonato da tutti, pure dai compagni miei”.

Le donne che discutevano con lui fanno notare che Francesco Pio Maimone non fosse coinvolto nella lite, e che anzi fosse stato colpito per errore. Poi ancora Luigi Valda: “Mio padre non l’hanno ucciso sotto casa sua? Io come devo guardare le persone. “È normale… così funziona, è capitato a tanta gente’

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE : Portici: arrestato perché scoperto con la droga. Ecco l’ingente bottino cosa conteneva