Figli di Medea, la tragedia nel quartiere



Figli di Medea

Il cortometraggio “Figli di Medea”, diretto da Mauro Di Rosa, è stato presentato il 20 dicembre presso il Teatro S. Artema di Monteruscello

 “Qua delle notizie non gliene frega più niente a nessuno: la gente non legge, guarda i titoli, e noi su quello ci dobbiamo concentrare. Più è bello il titolo, più gente ci clicca sopra; più clic facciamo, più sponsor possiamo prendere […] e m’arraccumann’, Michè, fa’ nu bell titolo”

Non c’è citazione più adatta di questa per aprire l’articolo di una rivista online. “Figli di Medea” è un cortometraggio diretto dal regista Mauro Di Rosa e prodotto dall’associazione culturale En Art, nata nel 2012 e da sempre impegnata in progetti dallo stampo fortemente sociale. Il cortometraggio, realizzato col Patrocinio della Film Commission Regione Campania, trae il suo titolo dal luogo in cui è stato girato, il rione Medea. Al suo interno vivono i vari protagonisti dell’opera: Michele, un aspirante giornalista professionista, e la sua famiglia, il garzone Lello, innamorato della studentessa universitaria Francesca, cliente del market in cui lavora e un padre di famiglia- supereroe.

Personaggi diversi, ma accomunati dal luogo d’origine: un quartiere difficile, pericoloso, dimenticato. Un sobborgo chiuso al progresso, alla novità. Rione Medea è la metafora, perfettamente riuscita, di una comunità arretrata, annichilita, incapace di coltivare i propri talenti. Ma un barlume di speranza unisce tutti i protagonisti, che, nel loro piccolo, lottano per il cambiamento ed il riscatto sociale.
Figli di Medea è un cortometraggio amaro, sofferente, di un verismo impressionante. Regia e recitazione sono impeccabili, e il malinconinco e ripetitivo sottofondo musicale rende perfettamente la sua atmosfera cupa.

Il breve film, la cui realiazzazione è stata sostenuta anche attraverso l’apertura di un crowdfunding online, è stato presentato in anteprima lunedì 14 dicembre 2015 alle ore 18:00 presso “La casa delle arti” di Palazzo Degas, e poi ufficialmente il 20 dicembre 2015 alle ore 18:00 presso il Teatro S. Artema di Monteruscello. Monteruscello, quartiere di Pozzuoli, è proprio il luogo in cui il cortometraggio è stato girato, perfettamente rappresentato nell’opera.

Figli di Medea sarà presentato e proiettato in future rassegne e festival cinematografici, nazionali ed internazionali.

Leggi anche