30 Marzo 2022

Femminicidio Carol Maltesi: la confessione del colpevole

Carol Maltesi

Si chiamava Carol Maltesi la donna uccisa da Davide Fontana a colpi di martello, poi sgozzata, smembrata nel giro di tre giorni e nascosta in un freezer. Il corpo è stato poi abbandonato tra le montagne di Borno, nel Bresciano

Il femminicidio risale a due mesi, tra il 10 e l’11 gennaio, fa ma solo adesso Davide Fontana ha confessato di aver ucciso Carol Maltesi. La 26enne aveva lavorato nel 2016 come commessa in un terminal di Malpensa e nel lockdown, per guadagnare di più e per offrire un futuro migliore al proprio figlio, aveva deciso di dedicarsi al porno amatoriale. Il bambino viveva con l’ex compagno a Verona; Carol lo vedeva ogni 15 giorni e i rapporti con l’ex erano sereni.

Davide Fontana, 43 enne, doveva essere un amico di Maltesi e per un tempo era stato anche suo compagno. Dopo quattro ore e mezza di interrogatorio e un racconto che iniziava a essere sconnesso, Fontana crolla e confessa il delitto ai carabinieri.

“Stavamo girando un filmino hard. Lei era legata, aveva un sacchetto in testa. Ho iniziato a colpirla con un martello su tutto il corpo, non forte. Poi quando sono arrivato verso la testa ho iniziato a colpirla forte, non so bene il perché. Non so cosa mi sia successo. Credo che fosse già morta ma non sapendo che altro fare le ho tagliato la gola con un coltello da cucina”.

Per due mesi, il 43enne bancario e fotografo, aveva risposto ai messaggi dal telefono di Carol Maltesi, per celare l’omicidio. Le menzogne sono state ripetute fino al 26 marzo quando il giornalista Andrea Tortelli scrive e chiede per conferma di ascoltare la voce della vittima. Spaventato Fontana non risponde e decide di smembrare il corpo della donna, con un’accetta e un seghetto, un’operazione durata tre giorni. Nascosto il corpo in un freezer a pozzetto comprato da Amazon, poi abbandona i resti tra le montagne del Borno a Brescia.

Oggi 30 marzo sarà interrogato per la convalida del fermo. Potrà chiarire i dettagli che mancano o decidere di non rispondere

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Esteri, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI. Oppure seguici sui nostri profili Twitter e Instagram per contenuti extra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.