Ercolano, la corale vesuviana presenta “Vesuvio…Oltre”

corale

La Corale Vesuviana invita tutti alla conferenza del 21 Giugno, per discutere del progetto “Vesuvio…Oltre” finalizzato a promuovere la cultura di Ercolano e Somma Vesuviana

Il presidente della “Corale Vesuviana”, Domenico Cozzolino, invita tutti alla conferenza stampa che si terrà venerdì 21 Giugno alle ore 11.30 presso il Palazzo Reale di Portici, nella “Sala Cinese”.

Sarà presentato il progetto “Vesuvio…Oltre” che ha il fine di promuovere la cultura della musica nelle scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, curandone incontri e scambi musicali. Si promuoveranno gemellaggi culturali con cori, bande ed orchestre di tutto il mondo, al fine di scambi culturali e di rappresentanza estera della nostra cultura, la nostra endogastronomia tramite canto e musica.

Si promuoveranno inoltre le bellezze culturali, artistiche e naturali delle città di Ercolano e Somma Vesuviana e tutte le altre che si interesseranno al progetto, come gli Scavi Archeologici, le Ville Vesuviane, Vesuvio e Parco Nazionale, il MAV, il museo contadino.

La conferenza sarà moderata dal giornalista Carmine Maione e vedrà la presenza di rappresentanti della Regione Campania (consulta campani nel mondo), dell’amministrazione della città di Napoli, dell’Ente Parco Vesuvio, dell’amministrazione della città di Ercolano e della Città di Somma Vesuviana, delle Proloco Herculaneum e Proloco Somma Vesuviana, dei Consorzi “costa del Vesuvio”, consorzio “Pomodorino del piennolo del Vesuvio” e “mozzarella di bufala Campana”.

Un po’ di storia…

La corale vesuviana fu fondata nel 1991. Possiede un ampio repertorio, che va dai canti liturgici ai canti religiosi in dialetto del 1700, dai canti classici napoletani ai gospel. Riunisce le tre corali di Portici, Ercolano e Somma Vesuviana. Nel corso degli anni sono arrivati a partecipare a numerosissimi eventi e manifestazioni, nazionali ed internazionali. Nel 2018 si sono esibiti in Canada, cantando per il Vesuvio, destando particolare interesse da parte degli italo-canadesi, soprattutto dopo la questione “roghi”. Sono promotori di moltissime iniziative, come la “Festa della Musica 2019” che si terrà il 22 Giugno nella basilica di Pugliano.

Per altri articoli, clicca qui