2 Settembre 2022

Morta sul lungomare di Napoli: il video

Elvira Zriba morta sul lungomare di Napoli: diffuse le raccapriccianti immagini del suo incidente. Investita mentre attraversava sulle strisce pedonali

morta lungomare napoli

ELVIRA ZRIBA LUNGOMARE NAPOLI-Ormai nota la triste vicenda di Elvira Zriba, travolta da una moto lunedì notte mentre attraversava sul lungomare di via Caracciolo sulle le strisce pedonali. Nelle ultime ore si stanno diffondendo alcuni particolari sulla storia di questa sfortunata ragazza di 34 anni, sia sui suoi drammi familiari, che sul momento dell’incidente. Pochi sanno ad esempio, che otto mesi fa Elvira aveva perso il fratello investito da un’auto in un altro quartiere di Napoli. Ma ciò che più sconvolge sono le immagini di quell’attimo in cui la moto, lanciata a velocità sproporzionata, si impenna, il conducente non la controlla più e la donna viene presa in pieno.

Le foto sono tratte dal video raccolto dalle telecamere di sorveglianza di Mergellina. La registrazione è di pochi secondi ma cattura per intero quello che è successo. Dopo aver travolto e sbalzato per qualche metro Elvira, la moto percorre ancora dieci o venti metri coricata su un fianco, sembra addirittura che produca scintille strusciando sull’asfalto. L’uomo che era alla guida e la donna seduta dietro di lui nel frattempo cadono. L’uomo finisce in ospedale con numerose fratture. È un trentenne che non ha nemmeno la patente. Indagato per omicidio stradale ma per ora nessun provvedimento cautelare emesso.

Elvira Zriba lavorava in un locale di via Caracciolo che è proprio all’altezza del punto in cui è stata travolta. Lei era abituata ad attraversare perché l’ultimo suo compito prima di andare via era buttare la spazzatura nei cassonetti.

Elvira zriba morta sul lungomare di Napoli: l’appello del collega

Un collega l’ha vista praticamente morire. E oggi, a quasi una settimana dalla tragedia, invia tramite i social un messaggio al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, per chiedergli di intervenire affinché siano presi provvedimenti che mettano in sicurezza la circolazione sul lungomare. ”Non è cambiato niente, scrive, ci sono ancora ragazzi che corrono all’impazzata, senza casco, senza rispettare nessun limite e passando con il rosso. Moriranno altre persone per colpa di questi irresponsabili. Mi stenderò in mezzo alla strada se nessuno interverrà”.

QUI IL VIDEO:INCIDENTE ELVIRA: LA VERITA’ IN UN VIDEO – YouTube